Squadra Antimafia 7, anticipazioni quinta puntata: Calcaterra fuori controllo, cosa ne sarà del vice questore?

Squadra Antimafia 7 è tornata. La famosa fiction di canale 5 è pronta a regalare nuove emozioni e nuovi colpi di scena al pubblico che, ormai non riescono più a rinunciare agli uomini della Duomo. Dopo aver vissuto le prime emozioni e conosciuto i nuovi protagonisti di Squadra Antimafia 7, siete curiosi di scoprire cosa accadrà nella prossima puntata di Squadra Antimafia 7? Ecco tutte le anticipazioni.

squadra-antimafia-7-calcaterraSQUADRA ANTIMAFIA 7, ANTICIPAZIONI QUINTA PUNTATA

Dopo la morte di Lara, il comando della Duomo è saldamente nelle mani del vice questore Davide Tempofosco, sempre più protagonista della nuova stagione di Squadra Antimafia 7. L’uomo, tuttavia, si è ritrovato completamente solo: Sandro e gli altri uomini della Duomo, infatti, lo accusano di essere indirettamente responsabile della morte di Lara. Pur vivendo con i sensi di colpa, Tempofosco continua ad andare avanti con le indagini riuscendo a mettere le mani sull’archivio di Crisalide.

Nella quinta puntata di Squadra Antimafia 7, in onda mercoledì 7 ottobre, vedremo la Duomo impegnata ancora nelle indagini su Crisalide. Gli investigatori, infatti, non riescono a risalire all’identità del Broker. Nel frattempo, Collina, pur di salvarsi, elimina tutte le tracce che potrebbero portare a lui e al suo socio. Calcaterra, infine, continua ad avere vuoti di memoria che lo spaventano sempre di più.