Si fa un selfie per controllarsi i capelli e lui è lì, proprio dietro di lei…

SUNNEWS_MPM-HAUNTE_2552485aNatasha Boden, mamma 26enne di Blackpool, Lancashire, si era scattata un normalissimo selfie per controllare la tinta appena fatta ai capelli. Riguardando lo scatto, però, qualcosa è subito saltato agli occhi, e non ha niente a che fare con la sua bionda chioma.

Dietro di lei, proprio sopra la sua spalla destra, si intravede una presenza, un vero e proprio volto umano semi trasparente.

Quando lo ha visto, Natasha ha urlato ed è andata in panico. Immediatamente, ecco risuonarle in testa le parole pronunciate da un impresario funebre qualche giorno prima, quando questi le si era presentato alla porta chiedendo di poter vedere la salma. Peccato che a casa di Natasha, che viveva in quell’appartamento insieme al compagno Mark Donohue e alla loro figlia di due anni Dolly, non fosse morto nessuno.

Non ho mai creduto ai fantasmi – ha dichiarato la donna al Sun ma in quella casa le assi del pavimento scricchiolavano. Non avevo dato peso alla cosa, ma ora inizio a pensare che sia infestata dai fantasmi. Non ho più il coraggio di rimetterci piede. Il mio compagno sta facendo il trasloco e presto andremo a vivere altrove“.
Senza titolo