Barbara D’Urso: tremenda gaffe sulle spoglie di Padre Pio (VIDEO)

APTOPIX ITALY MONK REVEREDBarbara D’Urso ha fatto l’ennesima gaffe in diretta. Questa volta il tema era la traslazione delle spoglie di Padre Pio da San Giovanni Rotondo alla basilica di San Lorenzo a Roma, dove rimarranno fino 13 febbraio 2016, per poi essere trasferite a Pietrelcina, città natale del santo.

Mentre intervistava il sacerdote Don Giacomo Pavanello, la conduttrice di Pomeriggio Cinque gli ha posto una domanda che ha provocato attimi di gelo e panico in studio:

“Mi spieghi come è possibile che il viso di padre Pio sia così intatto, sereno?”

Evidentemente la redazione di Pomeriggio Cinque, dopo aver deciso di dedicare gran parte della puntata di ieri alla traslazione delle spoglie si sia dimenticata di “brieffare” la sua conduttrice. E la D’Urso si è ben guardata dal raccogliere qualche informazione sull’evento prima di accettarne la conduzione.

Già perché delle spoglie vere e proprie di Padre Pio, in quella salma dall’aspetto perfetto che tutti conosciamo, è rimasto ben poco. La testa, poi, è proprio una delle parti del corpo ad essere stata ricostruita ex novo: si tratta di una finta testa in silicone scolpita e decorata dall’azienda inglese (la Gems Studio) che ha creato la maggior parte delle statue del museo delle cere di Londra.

Dopo un momento di panico, comunque, Don Giacomo, spiazzato, ha gentilmente spiegato alla D’Urso la verità: “Quello che vediamo nelle teche sono delle maschere ricostruite, delle piccole maschere di cera. In realtà, alla ricognizione recente sul corpo di Padre Pio gli anatomopatologi hanno visto una corruzione del corpo inferiore rispetto alle aspettative. Anche questo è un aspetto dal punto di vista scientifico in parte inspiegabile”.

Eh, inspiegabile… quello è Padre Pio!“, ha commentato la D’Urso riprendendosi dalla figuraccia. Anche a Pomeriggio Cinque, in fondo, the show must go on.

CLICCA SU SUCCESSIVA PER VEDERE IL VIDEO >>