“C’è un a donna su Marte!”. A lanciare l’allarme, durante l’attenta osservazione di una foto scattata dalla Nasa nel 1969, è stato il noto ufologo Scott C. Waring.

Waring sostiene che la donna sia ovviamente morta, e che sia vissuta nel 1700: “Il vestito di questa donna è più corto nella parte anteriore e più lungo in quella posteriore, propri come si usava negli abiti del 1700 qui sulla Terra. Questa è una delle poche immagini che raffigurano la specie umana su Marte”, ha scritto l’ufologo, pubblicando lo scatto sui social network.

La domanda sorge spontanea: come ci sarebbe arrivata una donna del 1700 su Marte?