Le confessioni di Maria De Filippi al marito Costanzo durante L’Intervista

Gli ospiti de L’Intervista, il nuovo programma condotto da Maurizio Costanzo, sono quasi sempre abbastanza a loro agio da lasciarsi andare a confessioni piuttosto personali. Ma l’intimità raggiunta ieri tra il conduttore e la sua ospite speciale, Maria De Filippi, non è pari a nessun’altra.

La conduttrice di Amici ha parlato a lungo della sua vita professionale e personale.

Per esempio, Maria ha ricordato con nostalgia i genitori scomparsi da tempo: “Ero molto coccolona con lui. Era più dolce di mamma, era grasso come te. Da piccolina, mi poggiavo sulla sua pancia, lo pettinavo. Quando si è ammalato, avevo 28 anni. È stata dura perché non ero preparata. Ha vissuto una malattia tosta. È stato un anno e mezzo in rianimazione. Non è stato facile. Mia mamma era una persona molto determinata. Ha contato tantissimo la sua educazione, per me. Nell’ultimo periodo, si era molto addolcita. Era diventata affettuosa. Aveva un gran senso del pudore, molto intelligente”.

Maria ha anche rievocato il matrimonio con Costanzo: “Io ero piuttosto tesa, tu già sapevi tutto. Eri a tuo agio, conoscevi già la prassi. Mi ricordo uno stuolo di fotografi in una stanza e tu mi davi le direttive. Quella estate, andammo ad Ansedonia. Quando andai ad affittare casa, e non eravamo ancora sposati, il signore che affittava le case mi guardò dicendo: “Sicuro che viene anche lui?!”

Maria ha parlato anche del suo amato lavoro: “C’è posta è il programma più impegnativo. Ci tengo tanto, ci lavoro parecchio. Amici mi diverte molto. Sto bene con i ragazzi. Mi piacciono molto. Ti aggiorni ogni giorno. È bello restituire quello che ho avuto“.

La conduttrice si è anche detta in ansia per l’avvicinarsi del Festival di Sanremo, nonostante sia consapevole che alla kermesse contano (o almeno dovrebbero contare) solo le canzoni.

Infine, Maria ha parlato del figlio Gabriele: “È una cosa bella. E’ un ragazzo intelligente, perbene, onesto, pulito. Questi complimenti li sente adesso per la prima volta. Ti stupisce ogni giorno di più. È generoso. Ha un solo difetto che non dico. Sarà un bravo padre, marito fedele”.