Maria De Filippi tradita da un professore di Amici: “Bravo Morgan”

MARIA DE FILIPPI E MORGAN
Foto Instagram da https://www.instagram.com/p/BS0gRflhqWq/?tagged=mariadefilippi&hl=it

Questa sera, alle 21.10 su canale 5, andrà in onda la quarta puntata del serale di Amici 2017, l’ultima con Morgan alla guida della squadra bianca. L’addio di Morgan è arrivato proprio dopo la puntata che vedrete questa sera e, ad oggi, le polemiche non si placano.

MARIA DE FILIPPI, STEVE LA CHANCE SI SCHIERA CON MORGAN

Tra Maria De Filippi e Morgan continuano le polemiche che stanno coinvolgendo anche altri protagonisti di Amici. Alcuni professori si sono apertamente schierati con Maria De Filippi, Rudy Zerbi in testa che ha scritto su Instagram quanto segue.

Il mio incontro con Amici risale al 2008. Da quel momento ho vissuto giorno e notte dentro alla scuola ed ho visto tanti talenti ma soprattutto tanti giovani. Ragazzi con un sogno, con tanta voglia di farcela, di applicarsi, di credere in un sogno. Ho riso, pianto, gioito, discusso con tanti di quei giovani e la cosa più bella è che con tanti di loro sono sempre in contatto, in rapporti meravigliosi. Non importa se fossero nella mia squadra, se li avessi criticati o sostenuti: quello che ha sempre fatto la differenza è il rispetto, la consapevolezza che si possono avere gusti diversi ma comune è l’intento. Sono padre di quattro ragazzi e non posso tollerare quando qualcuno parla di manipolazione, di schiavitù, di malafede. Se i ragazzi di Amici fossero trattati come schiavi o manipolati, non tornerebbero regolarmente a trovarci, anche dopo tanto successo, dischi venduti e quindi senza il bisogno tornare in un posto che li avrebbe fatti soffrire. Scusatemi, sono stato zitto fino ad ora ma non ce la faccio più a digerire certe infamie. Torno a scuola, alla musica e da oggi non mi curerò più di queste esternazioni da bimbiminkia”.

Anche Alessandra Amoroso ha voluto dire la sua in merito e sui canale social, accanto ad una foto che risale alla sua partecipazione ad Amici come allieva, ha scritto.

Questa sono io 10 anni fa. Ho iniziato il mio percorso fatto di alti e bassi, di paure, di pianti, di sorrisi, di leggerezza e di parecchie difficoltà, che mi sembravano, a volte, insormontabili. Fortunatamente in tutto questo insieme di emozioni ho trovato sostegno e appoggio da tutte, ribadisco tutte, le persone che fanno parte della grande macchina chiamata Amici.
Nessuno mi ha mai imposto nulla e hanno lasciato che l’Alessandra pazzerella si potesse esprimere sempre e nella più totale libertà.
È vero, il programma era completamente differente rispetto ad oggi, ma non cambia la sostanza.
Una cosa però la voglio fare, perché ci tengo, perché lei mi ha permesso di iniziare questo splendido percorso lavorativo e di camminare piano piano e sempre più con la sola forza delle mie gambe: un immenso grazie va a Maria De Filippi”.

A schierarsi con Morgan contro Maria De Filippi è un ex professore di Amici di Maria. Steve Lachance ha condiviso sul suo profilo Facebook le interviste rilasciate finora da Morgan per poi aggiungere un’unica parola ovvero “bravo”.

Il mio incontro con Amici risale al 2008. Da quel momento ho vissuto giorno e notte dentro alla scuola ed ho visto tanti talenti ma soprattutto tanti giovani. Ragazzi con un sogno, con tanta voglia di farcela, di applicarsi, di credere in un sogno. Ho riso, pianto, gioito, discusso con tanti di quei giovani e la cosa più bella è che con tanti di loro sono sempre in contatto, in rapporti meravigliosi. Non importa se fossero nella mia squadra, se li avessi criticati o sostenuti: quello che ha sempre fatto la differenza è il rispetto, la consapevolezza che si possono avere gusti diversi ma comune è l'intento. Sono padre di quattro ragazzi e non posso tollerare quando qualcuno parla di manipolazione, di schiavitù, di malafede. Se i ragazzi di Amici fossero trattati come schiavi o manipolati, non tornerebbero regolarmente a trovarci, anche dopo tanto successo, dischi venduti e quindi senza il bisogno tornare in un posto che li avrebbe fatti soffrire. Scusatemi, sono stato zitto fino ad ora ma non ce la faccio più a digerire certe infamie. Torno a scuola, alla musica e da oggi non mi curerò più di queste esternazioni da " bimbiminkia " ( cit. )

Un post condiviso da rudy_zerbi (@rudy_zerbi) in data:

Questa sono io 10 anni fa. Ho iniziato il mio percorso fatto di alti e bassi, di paure, di pianti, di sorrisi, di leggerezza e di parecchie difficoltà, che mi sembravano, a volte, insormontabili. Fortunatamente in tutto questo insieme di emozioni ho trovato sostegno e appoggio da tutte, ribadisco tutte, le persone che fanno parte della grande macchina chiamata Amici. Nessuno mi ha mai imposto nulla e hanno lasciato che l'Alessandra pazzerella si potesse esprimere sempre e nella più totale libertà. È vero, il programma era completamente differente rispetto ad oggi, ma non cambia la sostanza. Una cosa però la voglio fare, perché ci tengo, perché lei mi ha permesso di iniziare questo splendido percorso lavorativo e di camminare piano piano e sempre più con la sola forza delle mie gambe: un immenso grazie va a Maria De Filippi.

Un post condiviso da Alessandra Amoroso (@amorosoof) in data: