Il racconto di Marco Bocci lascia tutti a bocca aperta. Insomma, l’attore ci mette davanti a quella che è stata la sua malattia con un racconto senza veli. Un racconto scioccante, a dir poco.

Sarà ospite di Verissimo domani. E proprio lì, con Silvia Toffanin, Marco parlerà per la prima volta della grave malattia che l’ha colpito nel mese di maggio scorso. L’attore ha raccontato: “Quando fai troppo il tuo corpo ti dice che forse ti devi riposare un attimo. Quando sei stanco non hai difese immunitarie e il tuo corpo non riesce a proteggersi come dovrebbe. A me è successo di pensare di avere una sciocchezza, un semplice herpes e invece lo stesso herpes non si è fermato alle labbra, ma è andato fino al cervello”.

LEGGI ANCHE —> Linus e Savino in intimo, interviene Malgioglio: la battuta fa sorridere tutti

Il dramma di Marco Bocci

Dev’essere stato un momento terribile. Qualcosa che non tutti sono in grado di capire. Forse, soltanto chi si è sentito per un attimo sottoposto al rischio di perdere la vita. Ecco, è così che Marco Bocci dev’essersi sentito. In merito a quella esperienza ha raccontato a Silvia Toffanin: “Fortunatamente la causa è stata individuata immediatamente ed è andato tutto bene. Laura (Chiatti ndr) mi è stata vicino. In quei giorni mi sono arrivati tanti messaggi e ho sentito il bene delle persone. Per questo motivo mi è sembrato doveroso ringraziare tutti attraverso un video messaggio”.

Laura Chiatti gli è sempre stata molto vicino. Ricordiamo tutti quella dedica meravigliosa con quelle parole prese in prestito dalla celebre canzone di Rino Gaetano, “A mano a mano”. Il loro è un rapporto speciale, dobbiamo dirlo. Li vediamo sempre molto uniti anche sui social. Avere accanto una persona speciale è veramente molto importante per chi si trova in una situazione come quella che ha appena attraversato Marco. L’importante, comunque, è uscirne vittoriosi. E lui ci è riuscito.

LEGGI ANCHE —> Centro migranti Pozzallo: il video del Poliziotto mago commuove il web