“Luca Laurenti è morto”: la bufala che sta facendo il giro del web

In poche ore si è diffusa a macchia d’olio una notizia che riguarda la morte di Luca Laurenti: notizia falsa, precisiamo sin da subito. Sarebbe morto, secondo il sito ‘Il Messangero’, nel girono del 4 ottobre in un incidente paracadutistico. A smascherare la falsa notizia è il sito Bufale.net, che si occupa prettamente di casi come questo. Il sito ci fa anche sapere che ‘Il Messangero’ è solito pubblicare notizie del genere al fine di guadagnare sui clic delle persone che, sfortunatamente, ci cascano.

LEGGI ANCHE —> Fedez e Chiara Ferragni, cifre esorbitanti: ecco quanto guadagnano

“Morto Luca Laurenti”: la notizia falsa che spopola sul web

La notizia è stata scritta ad arte, dobbiamo ammetterlo. Addirittura, infatti, il sito cita il TG5 che avrebbe dato la notizia per primo. Inoltre, ‘Il Messangero’ è molto simile alla famosissima testata giornalistica italiana ‘Il Messaggero’. In tanti, non avranno fatto caso a quella lettera diversa e ci sono cascati. E’ per questo che decine di migliaia di persone hanno contribuito a condividere la notizia ed a diffonderla.

La notizia non è stata riportata da testate giornalistiche accreditate. Per cui, possiamo stare tranquilli: Luca Laurenti sta benissimo. E’ la stessa procedura macabra che si è adottata con Checco Zalone proprio in questa settimana. Lo stesso procedimento. Anche con Checco Zalone era stato citato il TG5. Anche con Zalone migliaia di persone ci sono cascate. Il trucchetto è molto semplice e, a quanto pare, frutta anche un bel po’ di soldini. Altrimenti, dubitiamo che qualcuno sia lì semplicemente a perdere tempo nel pubblicare bufale. Beh, purtroppo, dobbiamo stare sempre più attenti nel guardare le notizie che ci capitanod avanti mentre siamo sui social. Ad oggi, esistono tanti individui che sfruttano l’ingenuità delle persone per guadagnare in maniera illecita. Ma… lavorare no? Perché si continua a cercare continuamente il modo sbagliato per racimolare soldi?

Anche SoloGossip è sbarcato tra le news di Google, Seguici da QUI con un CLICK!