Chiara Appendino
Chiara Appendino vittima di minacce. La Digos indaga.

Chiara Appendino minacciata da ignoti: “Dormi molto preoccupata”

Il sindaco di Torino, Chiara Appendino, ha ricevuto una sgradita sorpresa nelle ultime ore: un messaggio di minacce scritto da ignoti. Si tratta di una lettera indirizzata alla famiglia Appendino, nella quale si leggono frasi molto violente indirizzate a lei e ai suoi cari. Sotto accusa l’amministrazione che lei e il suo partito, il Movimento 5 stelle, hanno messo in atto nel capoluogo piemontese. Le parole sono state scritte con l’uso di un normografo in stampatello: l’autore ignoto ha concluso la lettera con una grossa croce nera al centro della pagina. Insomma un messaggio davvero inquietante per la sindaca che ha deciso di diffondere la notizia attraverso i social. La prima comprensibile azione è stata quella di sporgere querela, sebbene il mittente sia ignoto. Lei stessa ne dà conferma:

Ho appena sporto querela. Magari si tratta di uno scherzo di cattivo gusto, ma una cosa è certa: continuerò a svolgere con serenità il ruolo per il quale sono stata eletta“.

LEGGI ANCHE:–> Stasera in Tv, sabato 3 novembre: l’esilarante talent “Tu sì que vales”

Chiara Appenino: la lettera di minacce nelle mani della Digos

Chiara Appendino
Chiara Appendino: questa la lettera di minacce che ha ricevuto

La lettera è stata postata dalla stessa Chiara Appendino su Facebook e su Instagram. E’ stata sua precisa volontà quella di non tenerla segreta, anzi ha subito voluto che si rendesse nota la missiva. Il messaggio contenuto in essa era il seguente:

Baxxxxda cagna juventina. Tu e la tua setta di pazzoidi e falliti 5 stelle avete ucciso Torino. Adesso devi morire. Sappiamo dove vivi tu e la tua famiglia. Dormi molto preoccupata“.

Una minaccia che si estende alla sua famiglia e che mira a ledere la tranquillità della sua casa: è chiara la volontà di farle del male. La Digos ha già iniziato le sue indagini, a partire dall’analisi della busta. Si spera che sul cartaceo siano state lasciate delle impronte digitali utili alla identificazione del colpevole. Le indagini sono appena cominciate e ogni pista è aperta.

F. Ciardi

Anche SoloGossip è sbarcato tra le news di Google, Seguici da QUI con un CLICK!