Paola Turci choc: “Sono stata violentata, avevo 13 anni. Io lesbica? Questa la verità”

Paola Turci, la confessione che lascia tutti a bocca aperta: “Sono stata violentata, avevo 13 anni. Io lesbica? Questa tutta la verità”.

Paola Turci: “Violentata a 13 anni. Io lesbica? Questa tutta la verità”.
Siamo al cospetto di una delle cantanti di maggior successo del panorama musicale italiana, ma fino a questo momento la sua vita di certo non è stata facilissima. Tutti, infatti, sanno del terribile incidente che l’ha vista protagonista e che le ha lasciato diverse cicatrici sul volto. Oltre a questo episodio, però, ce n’è stato un altro, forse ancora più traumatizzante, che l’ha vista protagonista.

Ed a raccontarlo ci ha pensato proprio lei in una intervista concessa a “Belve”, trasmissione in onda sulla rete “Nove”. Queste le sue parole: Ho subito un abuso. Avevo 13 anni. L’ho incontrata di nuovo, poi, nel tempo. Poi, alla fine, è morta perché era già grande. Non mi ha mai detto niente… Anche da parte di chi commette la molestia c’è una sorta di rimozione. Agli occhi di chi non sa nulla è innocente. Lo stesso discorso non vale per chi ha subito la violenza”.

Per conoscere in tempo reale tutte le news relative alla vita sia artistica che privata della bravissima cantante Paola Turci, allora CLICCA QUI!

Paola Turci lesbica? Parole chiare

A lungo si è poi parlato della sua presunta omosessualità. Queste le sue parole che non lasciano più dubbi: “Dicono di me che sono lesbica, non è vero ma non mi dispiace che si dica. Sarebbe anche il momento che i giornalisti, i media la smettessero di affibbiare la definizione ‘gay’, ‘lesbica’ a qualcuno per poi farci i titoli da copertina dei giornali. Se io mi fidanzassi con una donna, andrei in giro per strada, non mi nasconderei in casa. Questo è un po’ il concetto, ma purtroppo mi piacciono gli uomini”.

Leggi anche -> Rossella Urro libera, la gioia di Fiorello, Paola Turci, Elisabetta Canalis e gli altri vip