Game of Thrones, Sophie Turner e il dramma della depressione: “Ho pensato al suicidio”.

sophie turner depressione suicidio dramma
Sopihie Turner, Sansa in Game of Thrones, e il dramma della depressione.

 

Sul web non si parla d’altro. Non è una semplice serie tv, è una vera è propria ossessione. Parliamo di Game of Thrones, conosciuta in Italia come il Trono di Spade. La serie fantasy è giunta ormai all’ultima stagione, l’ottava. E per il gran finale, i fan non contengono l’entusiasmo. Ma proprio nelle ultime ore, è spuntato un retroscena su una delle protagoniste assolute del telefilm. Si tratta di Sophie Turner,  che nella fortunata serie interpreta la bellissima Sansa Stark. Una confessione davvero shock, quella dell’attrice. Scopriamo insieme di cosa si tratta.

Per tutte le ultime news su Sophie Turner e tutto il cast di Game of Thrones CLICCA QUI

Game of Thrones, Sophie Turner e il dramma della depressione: “Ho pensato al suicidio”

Il Trono di Spade è giunto ormai ai titoli di cosa. Milioni persone in tutto il mondo attendono il gran finale. La prima puntata dello show ha raggiunto i 17,400.000 milioni di telespettatori, rompendo il record dei 17 milioni della prima puntata della scorsa stagione. Un risultato eccellente, per una serie amatissima da tutti. Merito della trama, ma anche del cast, composto da attori davvero talentuosi. Tra questi c’è lei, la bellissima Sophie Turner, che nella serie è Sansa Stark, una delle figlie di Eddard Stark.

Ma una sconcertante rivelazione dell’attrice ha sconvolto i fan. Sophie ha iniziato a vestire i panni della giovane Stark a soli 15 anni: un’età molto particolare, e non è stato facile “crescere” davanti alle telecamere. L’attrice ha deciso di sfogarsi durante la trasmissione telefonica Phil in the Blacks, rivelando di aver sofferto molto a causa delle critiche ricevute sui social. Un’altra faccia della medaglia del successo, che Sophie non ha saputo gestire. Tra le tante critiche ricevute dall’attrice, quelle sull’aspetto fisico sono state le più dure da accettare. A tal punto che Sophie Turner è caduta nel tunnel della depressione: “Non avevo voglia di fare nulla, non volevo uscire, non volevo vedere neanche i miei amici più cari. Volevo soltanto piangere”. Parole tristissime, quelle della bella Sansa, che ha ammesso di essere ricorsa alla terapia all’età di 17 anni.

Leggi anche —->Emilia Clarke Game of Thrones: il dramma vissuto durante la registrazione

Oggi l’attrice sta meglio, grazie all’affetto dei suoi cari e soprattutto del suo fidanzato, Joe Jonas. La ragazza confessa di volersi bene di più, perché c’è qualcuno che finalmente riesce a farle apprezzare le sue qualità. Un capitolo che quindi sembra chiuso, ma che nei momenti più tristi, ha portato l’attrice a pensare addirittura al suicidio. “Pensavo spesso al suicidio, non so perché, ma spesso ci pensavo. Ma credo che non l’avrei mai fatto”. Un racconto davvero toccante, che ha colpito i fan dell’attrice, entrata nei cuori dei telespettatori di tutto il mondo.

Chi si siederà sul Trono di Spade?

Nella serie tv, Sophie Turner interpreta Sansa Stark, attualmente regina di Grande Inverno. Riconciliatasi alla sorella minore Arya, si trova a dover accettare la presenza di Daenerys Targaryen, regina proveniente dall’Est, portata a Nord da Jon Snow per affrontare la guerra contro gli Estranei. Come finirà la battaglia ma, soprattutto, chi si siederà sul famosissimo trono di Spade? Non ci resta che attendere la prossima puntata per scoprire le ultime attesissime novità!!