Gossip News » Primo Piano » Luisa Corna: “Sogno di duettare con Mina e Renato Zero!”

Luisa Corna: “Sogno di duettare con Mina e Renato Zero!”

LUISA CORNA – In una intervista esclusiva rilasciata al sito ‘direttanews.it’, Luisa Corna parla di passato, presente e futuro. La sua è una carriera a 360 gradi nel mondo dello spettacolo: è stata fotomodella (per Dolce&Gabbana), showgirl, cantante (è arrivata seconda a Castrocaro nel 1992, poi nel 2002 ha partecipato al Festival di Sanremo con Fausto Leali), conduttrice e attrice (di cinema e teatro): esperienze trasversali che hanno in comune il mondo dello spettacolo, il contatto con la gente:

“Mi hanno dato  la possibilità di potermi esprimere, anche se con aspetti e caratteristiche differenti, ma la musica rimane il mio primo grande amore, la mia istintività, quello che ho sempre desiderato coltivare maggiormente”.

Nel 2005 è stata interprete e autrice del singolo “Colpa Mia”, realizzato con la collaborazione di Gatto Panceri, e nel 2010 è uscito il suo secondo disco “Non si vive in silenzio”. Durante la sua carriera di cantante, Luisa ha duettato con personaggi e gruppi del calibro di Dionne Warwick, Gloria Gaynor, Salomon Burke e The Supremes:

“Ho avuto la fortuna di duettare non solo con grandi cantati internazionali, ma anche  con grandi  artisti  Italiani. Interpretare con  loro le canzoni che li hanno resi celebri è stata un‘esperienza meravigliosa, ognuno di loro con un proprio bagaglio artistico, mondi musicali a volte così diversi. Ci sono vari  artisti che stimo e con i quali mi piacerebbe cantare… lo dico?… mi butto? due grandi di sempre… Mina, Renato Zero”.

Ma quali sono, oggi, i sogni nel cassetto di Luisa?

Sinceramente non mi vedo, non lo so, non riesco ad immaginarmi, la mia vita è cambiata diverse volte. Diciamo che vorrei continuare ad esprimermi attraverso la musica, ma se ci fossero delle possibilità anche diverse, interessanti, potrei seguirle. Le priorità sono quelle che nascono durante il percorso, non sono una persona che fa calcoli, è che mi rendo conto che spesso gli eventi sono imprevedibili e non tutto dipende da noi. Di sogni nel cassetto ce ne sono e anche piccole rivincite che mi piacerebbe prendermi, ma se non sarà così spero comunque di vivere sempre in sintonia con me stessa e con quello che mi circonda”.