Gossip News » Reality Show » Grande Fratello » Grande Fratello 12: Fabrizio confessa, Caterina scrive una lettera ad Armando

Grande Fratello 12: Fabrizio confessa, Caterina scrive una lettera ad Armando

GRANDE FRATELLO 12 – Nella 22esima puntata del Grande Fratello 12 Fabrizio ha rivelato di aver fatto sesso con Caterina, alla faccia del povero Armando Avellino il quale, ovviamente, non l’ha presa bene. Un’anteprima della copertina del n°13 di Visto ha mostrato al povero gieffino i titoli dell’intervista che Fabrizio Conti ha rilasciato al giornale.

Il giornalista Andrea Spadoni ha infatti raccolto la seguente testimonianza di Fabizio: “Ero nella mia stanza d’albergo, dopo la puntata domenicale del 4 marzo, con un gruppetto di ex inquilini. Poi tutti sono andati via e siamo rimasti io e Caterina da soli. Ci siamo avvicinati… fino a fare tutto il resto. Sì, tutto tutto“.

Il gieffino ha poi specificato di non essere affatto interessato a costruire un futuro con Caterina: “Io non penso di aver fatto niente di male. Sono single e non devo rendere conto a nessuno. Per me ora non succede proprio niente, con Caterina è successa questa cosa e finisce lì, non c’è niente da portare avanti. Io odio la falsità ed i ‘per sempre’ che nascondono chissà quanti scheletri nell’armadio“.

Fabrizio ne è convinto: Armando non è l’angioletto che sembra. Basti pensare al fatto che per mettersi con Caterina ha lasciato in diretta tv la fidanzata con la quale stava da ben due anni. E poi… “pensate che se non ci fossero state le telecamere in Casa, Armando non ci sarebbe stato con Martina e Cristina? Non ci prendiamo in giro!“.

Visto ha raccolto anche una dichiarazione della Siviero, che sembra decisa a riconquistare il suo amato a tutti i costi: “Il mio comportamento è ingiustificabile. Con Fabrizio non voglio nemmeno più parlarci, ora ho un solo desiderio: vorrei che qualcuno recapitasse ad Armando una lettera che gli ho scritto per spiegargli tutto, e spero che lui sappia leggerla con il cuore“. E intanto, nella Casa, Armando bacia Ilenia