Gossip News » Attualità » Berlusconi: se Sanremo diventa Festa dell’Unità il 50% degli italiani non pagherà il canone

Berlusconi: se Sanremo diventa Festa dell’Unità il 50% degli italiani non pagherà il canone

SANREMO – E’ tutto pronto: Sanremo è alle porte. L’edizione di quest’anno, condotta dal duo di “Che Tempo che fa”, Fabio Fazio e Luciana Littizzetto, coinciderà con il delicato periodo delle elezioni. Lo stesso conduttore ha ammesso che “La politica è nell’aria, e quindi entrerà anche all’Ariston“.

E dopo le polemiche dell’esclusa Anna Oxa che ha accusato Fazio di aver trasformato il festival in un “sottoprodotto del Primo Maggio”, anche Silvio Berlusconi, intervistato a Uno Mattina, si è lamentato della “piega” che sta prendendo la kermesse: “Io penso che la decisione della Rai sia sbagliata perché non ci voleva niente a spostarlo di due settimane. Se il festival di Sanremo diventa la festa dell’Unità credo che il 50% degli italiani non pagherà più il canone“. Tra gli ospiti previsti anche Maurizio Crozza (che di recente ha imitato proprio l’ex Premier): “È molto simpatico” ha commentato Berlusconi “è molto bravo e poi attacca tutti quanti“.