Gossip News » Primo Piano » Giorgia Lucini e la dedica a Manfredi Ferlicchia: ‘Smettila di tormentarti’

Giorgia Lucini e la dedica a Manfredi Ferlicchia: ‘Smettila di tormentarti’

Giorgia Lucini e Manfredi Ferlicchia si sono ormai lasciati da tempo ma l’ex coppia di Uomini e Donne continua ad occupare le prime pagine di tutti i giornali di gossip con quella che è, forse, una delle storie più tormentate del programma di Maria De Filippi. Giorgia Lucini e Manfredi Ferlicchia si sono detti addio dopo la partecipazione a Temptation Island. La loro, però, non è stata una separazione indolore. Prima Giorgia Lucini ha cercato in tutti i modi di recuperare il rapporto con Manfredi, poi è stato lo stesso Ferlicchia a fare un passo indietro e a cercare un riavvicinamento che, tuttavia, non c’è mai stato. Giorgia Lucini, infatti, dopo tre anni d’amore, ha deciso di chiudere definitivamente la sua storia con Manfredi cominciando una relazione con Andrea Damante, conosciuto durante il reality estivo di canale 5. Tra Giorgia Lucini e Manfredi Ferlicchia, tuttavia, sembrano esserci ancora delle cose da chiarire.

giorgia luciniGIORGIA LUCINI E LA DEDICA A MANFREDI FERLICCHIA

Più volte, Manfredi Ferlicchia ha parlato di Giorgia Lucini definendo una “storia sbagliata” la loro relazione e rivelando di aver sofferto molto. Poi c’è stata la morte del padre di Manfredi con Giorgia Lucini che non si è fatta mai sentire del suo ex fidanzato. E così, dopo essere stata attaccata per la sua mancanza di sensibilità in un momento così difficile per Manfredi, Giorgia Lucini ha finalmente deciso di rispondere.

E l’ha fatto pubblicando su Instagram il lungo brano tratto da “Tokyo Blues” di Haruki Murakami che sembra proprio dedicato a Manfredi anche se non c’è alcun riferimento esplicito: “Smettila di tormentarti tanto. Ogni cosa segue comunque il suo corso, e per quanto uno possa fare del suo meglio, a volte è impossibile evitare che qualcuno rimanga ferito. È la vita. Faccio un po’ il grillo parlante ma è ora che tu cominci a imparare certi meccanismi della vita. A volte tu ti sforzi troppo di adattare la vita ai tuoi meccanismi. Se non vuoi finire anche tu in una clinica psichiatrica cerca di essere un po’ più aperto e di abbandonarti di più alla vita così come viene. Anche una donna debole e imperfetta come me ogni tanto arriva a rendersi conto di quanto meravigliosa sia la vita”.