Gossip News » Primo Piano » Anna e Yusef, anticipazioni seconda e ultima puntata: Yusef è morto davvero?

Anna e Yusef, anticipazioni seconda e ultima puntata: Yusef è morto davvero?

Seconda e ultima puntata di “Anna e Yusef, un amore senza confini” la mini fiction di Raiuno interpretata da Vanessa Incontrada e Adel Bencherif per la regia di Cincia Th Torrini il cui nome è sinonimo di successo essendo stata l’artefice di fiction amatissime dal pubblico come “Un’altra vita” o “Elisa di Rivombrosa”.

Quella di “Anna e Yusef, Un amore senza confini” è una storia di un amore moderno e attuale che si scontra con i problemi dell’immigrazione clandestina.

anna-e-yusefANNA E YUSEF, ANTICIPAZIONI SECONDA E ULTIMA PUNTATA

Cosa succederà nella seconda e ultima puntata di “Anna e Yusef, un amore senza confini?”. Ecco tutte le anticipazioni:

Yusef è costretto a tornare nel suo Paese d’origine dove viene subito riaccolto dalla sua famiglia. Il padre gli offre un lavoro nell’azienda di famiglia mentre la madre spera che sia tornare per restare. Yusef, invece, dopo aver scoperto che il suo omonimo è già rimpatriato, spera di poter tornare presto in Italia dalla sua famiglia.

Anna, invece, scopre che l’autore della denuncia anonima contro Yusef è il marito di Chiara, la sua migliore amica nonchè vicina di casa. Anna e Nadira decide così di raggiungere Yusef in patria dove, però, trovano una situazione spiacevole. I genitori di Yusef sono molto freddi con loro mentre le sorelle le accolgono amorevolmente.

Intanto, la Primavera Araba e Anna, contro il parere dei suoceri, decide di raggiungere il centro della città dive perde Nadira. A ritrovare la bambina sarà Anna, una ragazza iraniana, a cui Anna sarà molto riconoscente. In seguito ad alcune pressione, Anna decide di sposare Yusef nel suo Paese con un rito civile che, però, non è visto di buon occhio dalla famiglia di Yusef.

Intanto, Yusef ottine un’ottima proposta di lavoro da un imprenditore italiano ma il padre lo convince a ritirarla. Tra padre e figlio scoppia un duro scontro in seguito al quale l’anziano genitore ha un malore ma prima di entrare in terapia intensiva si fa promettere da Yusef che si sarebbe occupato dalla famiglia e dell’azienda.

Anna, nel frattempo, riesce a trovare Karima prima che si imarchi su una nave per immigrati e scopre che dietro il traffico di immigrati c’è il marito di sua cognata Fatma. Yusef affronta il cognoto e scopre che l’uomo lavora per suo padre. Chadi, intanto, comunica a Yusef di aver trovato le prove che lo scagionano. Yusef parte ma si trova coinvolto in una rivoluzione e non riesca a comunicare alla famiglia di essere vivo.

La sua famiglia pensa così che sia morte e Anna e Nadira decidono di tornare in Italia su una barca per immigrati con l’aiuto di Karima.