Gianluca Mastalli del trono over di Uomini e Donne svela la verità sul suo addio

Gianluca Mastalli, ex cavaliere del trono over di Uomini e Donne, cacciato dal programma dalla stessa Maria De Filippi, in un’intervista rilasciata al settimanale Nuovo, ha spiegato i motivi del suo addio al programma dell’amore.

gianluca mastalliGIANLUCA MASTALLI, ECCO PERCHE’ HA LASCIATO IL TRONO OVER

“La De Filippi si è arrabbiata e mi ha invitato a uscire perché ho svelato alcuni comportamenti sgradevoli e maleducati che Lucia, capo della redazione, aveva avuto nei miei confronti. Ho raccontato cose che, forse, non avrei dovuto dire. Mi facevano pressioni su come gestire il mio rapporto con Erika. Continuavano a dirmi: “Ma perché non la baci? Perché non ci vai a letto?”. Lei ha i suoi tempi e molte remore a lasciarsi andare. Questi inviti erano fuori luogo. All’inizio ho mandato giù, ho accettato le loro telefonate stressanti. Poi, alla fine, sono esploso. Sostenevano che, in realtà, io ed Erika fossimo già una coppia. Quando ho detto loro che non era così, mi hanno proposto di incontrare altre donne. A quel punto mi sono lamentato: non posso essere trattato come un gigolò o un burattino”, ha dichiarato Gianluca Mastalli.

L’ex cavaliere, poi, rivela di essere molto deluso e che non tornerebbe mai in trasmissione: “Sono rimasto deluso, moltissimo. Questa trasmissione è fatta su misura per persone che amano emergere e che accettano di tutto pur di riuscirci. A Erika piacerebbe, io invece sarei molto perplesso. Sono una persona orgogliosa. Quel giorno, ho accettato di buon grado di abbandonare la trasmissione senza fare polemiche, non so se riuscirei a dimenticare il modo in cui sono stato trattato. Mi hanno portato nei camerini come se avessi ammazzato qualcuno. Mi sono sentito umiliato e disgustato. Peccato perché stimavo molto Maria De Filippi, ma mi ha deluso profondamente!”.