Miss Italia, Samira contro Facchinetti: “Mi ha chiamata ‘senegalese'”

«Mia mamma è italiana, io sono nata in Italia e mi sento italianissima al 100% – ha dichiarato Samira Lui, terza classificata a Miss Italia 2017 – quella frase di Facchinetti ha influito nel giudizio del pubblico a casa, soprattutto per il momento storico che stiamo vivendo. Inevitabilmente provo rabbia e delusione: ero convinta di poter rappresentare la mia regione e l’Italia».

La 19enne friulana, che si è aggiudicata il titolo di Miss Italia Chef, è convinta che parte della colpa per il suo “fallimento” (sempre che arrivare terza a Miss Italia sia da considerarsi un fallimento) sia dovuto al fatto che, presentandola, Francesco Facchinetti l’abbia definita senegalese. Nonostante Samira abbia immediatamente corretto il conduttore specificando di essere italiana, secondo lei, ormai, il danno era fatto.

Parole, le sue, che non piaceranno a molti italiani che hanno votato per altre candidate non certo per questioni di “pelle”, a cui non piacerà sentirsi dare dei razzisti solo per non aver votato una ragazza dalla pelle scura.