Soleil Sorgè esce con Marco Cartasegna: il duro attacco di Gianmarco, fratello di Luca Onestini

uomini e donne soleil sorgè
Foto facebook da https://www.facebook.com/sorgesoleil/photos/a.388712318169747.1073741830.383168352057477/388712601503052/?type=3&theater

Luca Onestini sta continuando la sua avventura nella casa del Grande Fratello Vip. La fidanzata Soleil Sorgè, invece, oltre a fare l’opinionista a Pomeriggio Cinque, partecipa anche ad eventi e serate. Durante uno di tali eventi, Soleil ha incontrato l’ex tronista Marco Cartasegna. La notizia ha scatenato accese polemiche.

Guerra tra Soleil Sorgè e Gianmarco Onestini

La pagina Instagram Le Perle ha diffuso la notizia di un incontro tra Soleil Sorgè e Marco Cartasegna. I due si sono incontrati ad un evento a cui hanno partecipato anche Andrea Mechiorre e Giulia Salemi. La notizia dell’incontro tra l’ex tronista milanese e la fidanzata di Luca Onestini ha scatenato accese polemiche.

Soleil, così, ha spiegato cos’è successo con Marco Cartasegna: “Mi spiace deludere la vostra malizia ma siamo amici, c’erano più persone in quella macchina anche se non sono tenuta a giustificarmi. Ad ogni modo le persone a noi care ne sono a conoscenza e la storia delle Instagram Stories cancellate l’avete inventata voi perché non ci sono problemi ad essere visti parlare dato che non c’è nulla da nascondere”.

Il fratello di Luca Onestini, Gianmarco, però, non ha affatto gradito l’atteggiamento di Soleil e, su Instagram, si è scagliata contro la fidanzata del fratello.

“Ciao ragazzi, faccio questa Instagram Stories per rispondere ai continui messaggi che mi arrivano da ieri mattina per quanto riguarda la stories fatta tra Soleil e quell’altro soggetto là. Allora, partiamo dal presupposto che io l’ho appreso ieri come lo avete scoperto tutti voi.

È una cosa che non fa piacere a me e che non farebbe piacere neanche a Luca. Credo che occorra dimostrare maggiore sensibilità dato che Luca è dentro la casa e che certe cose non le può sapere. Quello là può essere tutto fuorché un amico. Forse solo un conoscente. Ci sono mille mezzi di trasporto. Ci sono autobus, taxi, metro. Il modo per evitare di salire in macchina con quello lì c’era.

Che quello là continui a mettersi in mezzo perché non lo ca** più nessuno è un problema suo. Sarò all’antica, sarò quello che volete però questa è la mia opinione”.