Home Bellezza Come ottenere il lato B di Belen in 30 giorni (e senza...

Come ottenere il lato B di Belen in 30 giorni (e senza palestra)

CONDIVIDI

Se anche voi siete rimasti ammaliati dalle forme sfoggiate da Belen nell’ultimo servizio fotografico bollente per il suo brand di costumi da bagno e desiderate arrivare all’estate con un lato B da urlo come quello della Rodriguez, un modo c’è.

Lo sappiamo, lo sappiamo: lavorate/studiate/badate ai bambini tutto il giorno e non avete tempo/voglia/soldi per andare in palestra più volte a settimana come fa Belen mentre cameriere e tate si occupano di casa e Santiago. Tutto normale. Ma non per questo dovete rinunciare al sogno di sfoggiare un lato B super tonico sulla spiaggia questa estate. Anzi, se seguirete alla lettera questo programma potreste farcela anche per Pasqua.

Se non l’hai ancora capito, stiamo parlano degli squat, un semplice e unico esercizio che, se eseguito con costanza anche per pochi minuti al giorno, non solo regala un lato B da paura, ma tonifica anche gambe, glutei, polpacci, addominali e lombari. Pronti per la sfida?

Squat 30 day challenge

Se accettate la sfida, seguite questo programma alla lettera. Partite il primo giorno con 30 squat e aumentate gradualmente senza strafare. Ogni 5 giorni concedetevi un giorno di riposo (che dopo circa due settimane deve essere preceduto da una giornata di pre-riposo da soli 50 squat).

  • 1° giorno: 30 squat
  • 2° giorno: 40 squat
  • 3° giorno: 50 squat
  • 4° giorno: 60 squat
  • 5° giorno: riposo
  • 6° giorno: 70 squat
  • 7° giorno: 80 squat
  • 8° giorno: 90 squat
  • 9° giorno: 100 squat
  • 10° giorno: riposo
  • 11° giorno: 120 squat
  • 12° giorno: 130 squat
  • 13° giorno: 140 squat
  • 14° giorno: 50 squat
  • 15° giorno: riposo
  • 16° giorno: 150 squat
  • 17° giorno: 160 squat
  • 18° giorno: 170 squat
  • 19° giorno: 50 squat
  • 20° giorno: riposo
  • 21° giorno: 180 squat
  • 22° giorno: 190 squat
  • 23° giorno: 200 squat
  • 24° giorno: 50 squat
  • 25° giorno: riposo
  • 26° giorno: 215 squat
  • 27° giorno: 230 squat
  • 28° giorno: riposo squat
  • 29° giorno: 240 squat
  • 30° (e ultimo!) giorno: 250 squat

Squat: la tecnica corretta

Attenzione ad assumere la posizione corretta: è fondamentale per non incorrere in stiramenti e problemi articolari. Partite in piedi, con le gambe divaricate alla larghezza delle spalle. Per darvi più stabilità tenete le punte dei piedi ruotate leggermente in fuori, il peso del corpo perfettamente al centro.

A questo punto cominciate a piegare le ginocchia come se voleste sedervi su una sedia (e credetemi, lo vorreste davvero), portate i glutei indietro alleggerendo le punte dei piedi e sentendo il peso del corpo sui talloni. Ricordatevi di mantenere sempre il busto dritto, l’addome attivo e le braccia in avanti per non perdere l’equilibrio!