Cinderella challenge - dieta di cenerentola

Cinderella Challenge: questo il nome del preoccupante trend di bellezza che arriva dal Giappone e che si sta diffondendo a macchia d’olio sui social.

Cinderella challenge - dieta di cenerentola

Cenerentola icona di bellezza? Sì, certo. Per un cartone animato. Perché come ampiamente dimostrato, le proporzioni della bella servetta dalle scarpette di cristallo – così come quelle di tutte le principesse Disney – sono del tutto irrealistiche. Impossibile ottenere il vitino da vespa di Elsa, Cenerentola e Jasmine nella vita reale, per quanto peso si perda. Ricordate la serie di disegni che mostra come sarebbero le Principesse Disney con un girovita più realistico? Ecco.

Cinderella Challenge: la dieta di Cenerentola

Eppure è proprio ispirandosi a una delle più belle principesse Disney che i giapponesi hanno lanciato una nuova sfida, la Cinderella Challange appunto. Lo scopo è raggiungere con qualunque mezzo – non viene infatti specificato come – un peso che si ottiene con un calcolo inverso rispetto al più tradizionale BMI (indica di massa corporea).

Il calcolo da fare per partecipare alla Cinderella Challenge è tanto semplice quanto irrealistico e pericoloso: bisogna moltiplicare la propria altezza al quadrato e poi dividere il risultato per 18. In pratica, se sei alto 1 metro e 70 dovrai fare 1,70×1,70, cioè 2,89, e poi moltiplicare questo numero per 18. Il risultato? 52. Cioè se sei alto 1 metro e 70 secondo la Cinderella Challenge dovresti pesare al massimo 52 kg. Il tutto, tra l’altro, ignorando la differenza tra massa magra e massa grassa.

La dieta di Cenerentola dunque può danneggiare seriamente la salute di chi partecipa alla “sfida”, e non solo perché l’obiettivo da raggiungere è scientificamente errato, ma anche perché i partecipanti, per lo più ragazze giovanissime, non si affidano certo a un nutrizionista per dimagrire ma optano per metodi casalinghi, pericolosi e spesso inefficaci.

Ricordate sempre che per perdere peso dovete affidarvi a un professionista, porvi obiettivi realistici e cuciti sul vostro fisico e sulle vostre necessità, ed evitare qualsiasi tipo di improvvisazione e di fatto-in-casa. Ne va della vostra salute.

Scopri qui la dieta Proteica e i suoi benefici