Ariana Grande:
Ariana Grande: "Soffro di un disturbo da stress post-traumatico"

Ariana Grande: ricordando Manchester

ariana manchester


Ariana Grande, la cantante pop più famosa del momento, si racconta dopo l’incredibile attentato che ha sconvolto Manchester nel Maggio del 2017, di cui è stata indirettamente protagonista.

Alle 22:20 due esplosioni hanno segnato per sempre il mondo della musica: i terroristi avevano fatto esplodere due ordigni alla Manchester Arena, proprio durante il concerto della cantante pop.

Salman Ramadan Abedi è stato identificato come il responsabile della strage che ha ucciso 23 persone e ferite 250.

Ariana Grande: “Soffro di un disturbo post-traumatico da stress”

A distanza di un anno dalla tragedia, la cantante 24enne si confessa sulle pagine di ‘Vogue, ammettendo di lottare ancora oggi contro le conseguenze dell’attentato.

La popstar ha infatti dichiarato di soffrire di un disturbo post-traumatico da stress.

Il tempo è la cosa più importante ma penso che non sarò mai in grado di parlarne senza piangere”, ammette la ragazza che ha da poco mostrato su Instagram la foto del suo ultimo tatuaggio, proprio in occasione dell’anniversario della tragedia: una piccola ape, il simbolo di Manchester.

La didascalia del post è di una sola parola, ma molto eloquente: “Forever”.

Vi amo con tutta me stessa e vi mando tutto il calore e la luce che ho da offrire in questa giornata molto impegnativa“, ha scritto su Twitter la cantante statunitense.

Roberto Caccamo