X Factor, lite di famiglia contro Manuel Agnelli: Simona ‘Simon’ De Bartolo e il suo compagno danno spettacolo

Durante le auditions di X Factor può accadere di tutto. Soprattutto trovarsi di fronte a cantanti rivoluzionari che restano spesso incompresi. Ed è quello che è accaduto alla cantante Simona De Bartolo, in arte Simon, durante la quarta puntata del talent di Rai 2. La canzone “trap” non è piaciuta a nessuno dei quattro giudici. In particolare Manuel Agnelli ha motivato il suo “No” con una critica spietata: “Sei un po’ in ritardo per fare questo genere, perché c’è un tipo di espressione generazionale che trova una ragione anche nell’irrazionalità”. E precisa infine: “Tu non ti puoi permettere” di fare quel tipo di musica di denuncia, fuori tempo per una donna di 37 anni. La solita replica piccata e offesa della cantante bocciata. E fin qui tutto nella norma. Ma il vero spettacolo sembra consumarsi dietro le quinte, dove il compagno di Simon non è riuscito a trattenere la sua ira per la bocciatura della amata.

X Factor, dopo la bocciatura interviene il compagno furioso

A quanto pare la spiegazione del leader degli Afterhours non è bastata al veemente fidanzato, nonché autore del testo in questione. E dunque sale sul palco e per chiedergli se ci sia un limite di età per il trap. Sebbene non obbligato a farlo, il musicista milanese si impegna nuovamente a spiegare che il suo voleva essere un giudizio sul genere musicale non adatto a una donna matura, e non sulla persona. “Una donna di 37 anni che sceglie il genere che va di moda in questo momento, con un testo che tocca tutti i temi che vanno di moda…avete fatto una cosa consumistica. Non siete riusciti a comunicare nulla”. Ma più severo dei giudici, unanimi nella bocciatura, è stato il pubblico. Il dissenso verso la coppia è stato palese e, oltre ad essere stata respinta, Simon pare aver rimediato anche una brutta figura a causa dell’incontenibile ira del compagno.