Belen Rodriguez
Belen Rodriguez stuzzica Rudy Zerbi

Belen Rodriguez a Tu si que vales stuzzica Rudy Zerbi con una sfida abbastanza particolare.

Belen Rodriguez ha dato ancora spettacolo a Tu si que vales. Questa volta, entra in gioco un ragazzo che riesce a slacciare l’indumento che portano le ragazze che si prestano al gioco alla velocità della luce. Beh, siamo un attimo più realisti: il concorrente sfida la giuria con una prova molto interessante. Si tratta di slacciarne un grosso quantitativo (qualcosa come 40) in pochi minuti e… bendato.

Il ragazzo è abbastanza abile. Tuttavia, sin da subito, Belen Rodriguez ha voluto far luce sulla vicenda. “Devo controllare perché io me ne intendo”, e si avvicina alle ragazze che aspettavano lì sul palco. A quel punto, la battuta di Rudy Zerbi parte quasi spontanea: “Belen vuoi metterti in fila anche tu?”. E lei: “No, io non posso”.

Il gioco a Tu si que vales

E’ la prima volta che assistiamo ad una scena del genere. Tutti, anche i giudici sono abbastanza incuriositi. Così, ecco che Rudy Zerbi si alza dalla sua poltrona e raggiunge le ragazze girate di spalle. Rudy vuole prendere parte alla sfida e lo fa. Beh, dobbiamo dire che pare abbastanza abile anche lui. Avrà una tecnica particolare, chi lo sa. Anche perché il gioco prevede che non si usi la vista. Il concorrente deve operare con una sola mano e bendato. Insomma, mica facile!

LEGGI ANCHE —> Belen Rodriguez, Iannone pizzicato con la sua migliore amica

LEGGI ANCHE:–> Belen Rodriguez e Iannone: quella frase a Tu sì que vales la dice lunga

Belen Rodriguez ancora una volta ha voluto prendere parte alla scenetta stuzzicando sia il pubblico presente in teatro che quello a casa. I telespettatori sono sempre più entusiasti di vederla il sabato sera a Tu si que vales, soprattutto quelli maschi. Chissà cosa ne pensano le rispettive moglie e fidanzate. Belen è sempre un valido motivo di disputa nelle coppie, questo è risaputo. E’ come il metro di paragone della bellezza. Tutte si sentono un po’ in competizione con una donna simile, no?!