Miguel Chavez racconta del rapporto con la sua famiglia.

Miguel Chavez si racconta a Marcello Sacchetta
La scuola di “Amici” ha da poco riaperto i battenti ma il ballerino Miguel Chavez ha già rapito i nostri cuori. Svizzero di nascita, ha lasciato la sua città d’origine per trasferirsi in America ed inseguire la sua più grande passione: la danza. Miguel ha raccontato di essere un ballerino “autodidatta”, in quanto non ha mai avuto la possibilità di studiare danza. Infatti, tutto quello che adesso lui sa fare è solo grazie ai video musicale che ha guardato per tanti anni su Internet. Missione compiuta, diremmo. Miguel è un ottimo ballerino ed è stato proprio il primo della sua categoria ad ottenere il banco. Ma c’è qualcosa della sua vita che fa soffrire ancora.

Per ulteriori news su tutte le anticipazioni di “Amici” e su tutti i concorrenti e i professori della scuola –> CLICCA QUI

Leggi anche –> Amici 2018, l’insegnante di danza Veronica Peparini fidanzata con un ex concorrente?

Leggi anche –> Timor Steffens, le foto senza veli del nuovo professore di Amici 2018-2019

Amici 2018, Miguel Chavez: ballerino dal cuore d’oro

Miguel Chavez: “Non ho avuto un appoggio”

Miguel Chavez è stato il primo ballerino ad entrare nella scuola di Amici. Sarà stato il suo stile da autodidatta o, forse, il suo splendido sorriso a conquistare i professori del famoso talent? Miguel, infatti, ha dichiarato sin da subito di non aver mai avuto l’opportunità di seguire un vero e proprio corso di danza. Ma dietro a quel sorriso si nasconde qualcosa in più. Nella puntata del day-time è stato mostrato un nuovo lato del ballerino. Miguel, infatti, si è raccontato a Marcello Sacchetta. Ed, in particolare, ha raccontato del suo rapporto con la famiglia. “Quando me ne sono andato, mi sono sentito in colpa”, queste sono le toccanti parole di Miguel. La famiglia, infatti, non era per nulla d’accordo che lui danzasse. Ma voleva semplicemente che continuasse i suoi studi. Immaginiamo quindi che sia stata una vera vittoria per lui indossare quella maglia. Insomma, Miguel continua così, i tuoi genitori saranno sicuramente orgogliosi di te!