Dolce&Gabbana
Dolce&Gabbana: annullato l’evento in Cina per accuse di razzismo. Arriva la smentita dello stilista Gabbana

Annullato l’evento Dolce e Gabbana in Cina. Ecco cosa è successo
Doveva essere l’evento più importante per i due grandi stilisti italiani. Il celebre marchio italiano avrebbe calcato le passerelle cinesi in uno show incredibile. Ma lo spettacolo non ci sarà. E per giunta sono arrivate accuse di razzismo indirizzate a Stefano Gabbana. Tutto a causa di un messaggio apparso sul suo profilo Instagram. Immediata la reazione dello stilista e la categorica smentita della frase razzista nei confronti della Repubblica cinese. Gabbana dichiara di non aver pubblicato alcuna frase offensiva sul suo profilo. Sotto accusa è una conversazione nella quale si ridicolizzava e si offendeva il popolo locale. Le prime accuse erano iniziate già quando sul profilo era apparso un video di una modella dai tratti asiatici nel tentativo goffo e maldestro di mangiare tipici piatti italiani con le bacchette. Dopo la integerrima decisione della società organizzatrice dell’evento, sono arrivate le pubbliche smentite dello stilista.

Se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie di attualità CLICCA QUI.

LEGGI ANCHE:–> Stasera in Tv 21 novembre: Il Segreto Dei Suoi Occhi, Natale al sud; Harry Potter | Ecco tutti i programmi e film di oggi

Dolce e Gabbana rispondono alle accuse cinesi: “Siamo stati hackerati”

Oltre alle accuse di razzismo, da alcune ore sta circolando l’invito sui social a non seguire più il profilo Instagram del marchio italiano. In generale si sta espandendo a macchia d’olio il tentativo di boicottare i prodotti Dolce&Gabbana. Stefano Gabbana si è giustificato e ha accusato un hacker di aver preso possesso del suo profilo. Ha già espresso pubblicamente la sua intenzione di agire per vie legali verso chi ha boicottato il loro show. Davanti allo sfacelo non solo diplomatico ma anche economico, Stefano Gabbana ha dichiarato di amare il popolo cinese. Ha aggiunto che la loro sfilata voleva essere un omaggio alla Cina, partendo da un oggetto comune nella tradizione cinese come le bacchette. Invece nessuna top model sfilerà sulle passerelle e nessun idolo della musica cinese si esibirà nella sua performance: l’evento Dolce e Gabbana non ci sarà. Ma Dolce&Gabbana non hanno alcuna intenzione di rimanere in silenzio. Magari il rapporto degli stilisti con la Cina non è del tutto perduto. Quando tutto sarà chiarito, la società cinese potrebbe decidere di organizzare un nuovo evento per il celebre marchio italiano.