Cane gettato in un canale e malato, arriva una splendida notizia per lui: è stato adottato!

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:18
Cane
Clamoroso quanto avvenuto a Bari;: un cane è stato gettato in un fiume e malato di tumore, ma arriva una splendida notizia che fa felice lui e tutti coloro i quali hanno seguito questa vicenda davvero molto triste ma dal lieto fine.

Cane gettato in un canale e malato di tumore, splendida notizia per lui, è stato adottato!
Aveva fatto discutere e non poco la storia relativa al cane Ciccio, malato di tumore e gettato in un canale legato. E’ stato salvato il 18 febbraio ed ora per lui è arrivata una splendida notizia, per lui e per tutti coloro che hanno seguito questa storia. E’ stato, infatti, adottato da una delle volontarie che lo hanno salvato. Il cane, portato in salvo completamente bagnato, è stato visitato dal veterinario dell’Asl di Nardò. Gli è stato diagnosticato un tumore alla mammella che sarà operato nei prossimi giorni. A quanto pare, però, può salvarsi.

Per conoscere in tempo reale tutto quello che c’è da sapere a proposito delle notizie che girano per il web, con un riferimento specifico e particolare al mondo degli animali in generale e dei cani in maniera più puntuale, allora CLICCA QUI!

Cane gettato in un canale, sorprendente la sua tenacia

Incredibile l’attaccamento alla vita dimostrato dal quadrupede. Legato per le zampe con delle fascette da elettricista, mentre una corda lo cingeva dal collo alle zampe impedendogli qualsiasi movimento. Nonostante questo, è riuscito a respirare nel sacco in cui si trovava ed alla fine si è salvato grazie anche ai suoi guaiti, grazie poi soprattutto all’intervento dei volontari che lo hanno portato in salvo. Si tratta di un bellissimo esemplare di pastore tedesco di circa sei o sette anni che i volontari hanno deciso di chiamare Ciccio. Un nome simpatico che, si spera, possa permettergli di iniziare una nuova vita dopo questo brutto episodio. Altra storia di un cane dal lieto fine dopo la fuga di un quadripede tornato a casa con due amici.