Chi è Cinzia Primatesta, la moglie vegetariana dello chef Cannavacciuolo: carriera, curiosità e vita privata

Chi è Cinzia Primatesta, la moglie vegetariana dello chef Cannavacciuolo: carriera, curiosità e vita privata

Chi è Cinzia Primatesta, la moglie vegetariana dello chef Cannavacciuolo: carriera, curiosità e vita privata
Chi è Cinzia Primatesta, la moglie vegetariana dello chef Cannavacciuolo: carriera, curiosità e vita privata

Antonino Cannavacciulo è uno degli chef più amati e seguiti dagli italiani. La sua simpatia e la sua genuinità lo hanno reso un personaggio divertente e stimato dal pubblico televisivo. La sua cucina poi, è conosciuta e apprezzata in tutta la penisola. Un grande uomo che con sacrificio ed umiltà ha saputo emergere ed avere successo attravero la sua passione, ovvero la cucina. Ma di fianco ad un grande uomo, si sa, c’è sempre una grande donna. Ebbene scopriamo insieme chi è la moglie di Antonino Cannavacciulo, Cinzia Primatesta. Se non la conoscete continuate a leggere questo articolo e scoprirete tutto ciò che c’è da sapere sulla donna che ha rubato il cuore ad uno degli chef più amati d’Italia.

Per essere sempre aggiornati sullo chef Antonino Cannavacciuolo allora CLICCA QUI

Chi è Cinzia Primatesta: carriera, curiosità e vita privata della moglie (vegetariana) dello chef Cannavacciuolo

 Cinzia si potrebbe definire la musa ispiratrice di Antonino. Quest’ultimo infatti ha in più occasioni ribadito il suo immenso amore per questa donna bionda. Cinzia è un carattere forte e determinato e, prima di essere una moglie, è stata una manager affermata e di successo. Il suo talento per l’imprenditoria poi l’ha portata ad aprire una catena di hotel di lusso prima e poi a gestire alcuni ristoranti di suo marito Antonino. Il primo incontro tra Cinzia e lo chef Cannavacciulo è emblematico: i due si sono incontrati per la prima volta, nel lontano 1995, nel ristorante dei genitori di Cinzia. Tra i due c’è stato un vero e proprio colpo di fulmine. Antonino si presentò in quel ristorante, ai suoi futuri suoceri, per lavorare per una stagione di tre mesi. Ecco cosa ha dichiarato Cinzia, in una intervista a Vanity Fair, in merito all’incontro con il suo amore Antonino: Toni venne a ‘L’Approdo’, sul Lago d’Orta (ristorante dei genitori, ndr.), quando aveva circa 20 anni per fare una stagione. Ci conoscemmo e qualcosa scoppiò in un istante. Dopo due anni dal primo incontro ci fidanzammo”. Da questo amore così, nel 2005 viene celabrato il matrimonio coronato da due bellissimi figli. Tra Cinzia e Antonino ci sono diverse curiosità interessanti: una di queste è che la donna non permette al marito di cucinare in casa, come ha dichiarato lo stesso Cannavacciuolo: “A casa non cucino io, anche perché mia moglie è vegetariana”. Cinzia infatti mangia tofu, insalate, bietole e verdure, e dunque, rinuncia ai prelibati piatti cucinati dal marito chef.