Kirsten Perez, Vite al Limite: come è diventata e i problemi con la droga

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:30

Kirsten Perez 38 anni e 278 kg: la paziente del programma Vite al Limite oggi come è diventata?

Kirsten Vite al Limite
Come sta Kirsten Vite al Limite

Sapere come sta oggi Kirsten Perez di Vite al Limite è una curiosità che hanno tutti gli appassionati del programma. La protagonista del quarto episodio della quinta stagione del programma oggi è cambiata, ma il percorso non è stato facile, come non è stato semplice seguire la dieta del Dottor Nowzaradan. Le puntate di Vite al Limite vanno in onda su Real Time e, piano piano, rivedremo anche questo episodio se ve lo siete persi in passato. Ma ora cerchiamo di scoprire come è diventata Kirsten oggi.

Come è diventata oggi e come sta Kirsten di Vite al Limite

Oggi Kirsten ha perso molto peso e sta continuando a perderlo anche ora che è uscita dal programma. Sappiamo che da 278 chili è scesa a 200 in un anno, è tornata a Washington per stare con la sua famiglia e sembra proprio che abbia capito che deve prendersi cura di se stessa se vuole vivere una vita sana e felice. Non essendo però molto attiva sui social non abbiamo tantissime novità, ma speriamo di vederla presto in un episodio di Vite al Limite e Poi.

La storia e l’incontro con il Dottor Nowzaradan

La storia di Kirsten di Vite al Limite è molto particolare. La ragazza pesava quasi 300 chili e praticamente non riusciva più a muoversi tanto che arrivò a pensare di voler addormentarsi e non svegliarsi più. La sua dipendenza dal cibo che l’ha portata a Vite al Limite è iniziata quando era ragazzina. Superata la soglia dell’obesità Kirsten invece di provare seriamente a mettersi a dieta si era dedicata alle droghe e ha svelato di aver fumato metanfetamina, acidi e altri stupefacenti, ma questo non le ha impedito di continuare a mangiare. La famiglia non l’aiutò e la Perez venne anche violentata quando aveva solo 17 anni, cosa che aumentò notevolmente la sua dipendenza dal cibo.

Il dolore di Kirsten per il suo peso raccontato alle telecamere di Vite al Limite

Il Dottor Nowzaradan le disse così chiaramente che o si faceva aiutare anche a livello psicologico o non ci sarebbe stato niente da fare per lei. Così Kirsten decise di dare ascolto al medico e si dedicò anche alle sedute di terapia con la psichiatra Lola Clay. I passi in avanti furono moltissimi e così alla fine, dopo aver seguito la dieta, la donna ottenne anche la possibilità di essere sottoposta all’intervento di chirurgia bariatrica previsto dal programma di Vite al Limite.