Fabrizio Moro a letto con la febbre: “Ho fatto il tampone”

Fabrizio Moro è a letto con la febbre e tra le stories di Instagram dichiara di aver fatto il tampone: ecco le parole del cantante

fabrizio moro febbre tampone
Fabrizio Moro a letto con la febbre: il cantautore confessa di aver fatto il tampone (Fonte: Instagram)

Fabrizio Moro, all’anagrafe Fabrizio Morbici, è uno dei cantautori più amati dal pubblico italiano. Moro è attivo dal 1996 e nell’arco della sua carriera ha pubblicato dodici album. Ha partecipato, inoltre, a sei Festival di Sanremo. Ha vinto la manifestazione canora nel 2007 con il brano “Pensa” nella categoria Giovani e nel 2018 con il brano “Non mi avete fatto niente” in coppia con Ermal Meta. In veste di autore ha partecipato nel 2012 con Sono solo parole per Noemi e nel 2016 con Finalmente piove per Valerio Scanu. Ha partecipato anche al Festivalbar 2007, all’Eurovision Song Contest 2018 e al Summer Festival.

Fabrizio Moro ha la febbre: “Ho fatto il tampone”

Moro è molto seguito sui social network, in particolare su Instagram, dove conta più di cinquecentomila seguaci. Le sue foto sono spesso piene di like e le sue stories sono seguitissime, specialmente dai fan, i quali vogliono restare aggiornati sulle date dei concerti e in generale sulla sua vita privata. Il cantautore pubblica sul popolare social network anche attimi di vita quotidiana. Oggi, ad esempio, ha pubblicato un video mentre era a letto, scrivendo: “12 agosto a letto con 38 di febbre“. Le sue parole ovviamente hanno provocato timore nei suoi seguaci. In questo periodo, i sintomi dell’influenza vengono subito ricondotti al pericoloso Covid-19, il virus che ha provocato milioni di morti al mondo. Moro, però, ha tranquillizzato subito i suoi seguaci, scrivendo: “Tranquilli non ho il Covid“. Il cantautore, inoltre, ha confessato di aver fatto il tampone e probabilmente sarà uscito negativo. Da cosa proviene allora la febbre che ha costretto Moro a restare a letto il 12 agosto? Il cantautore ha spiegato sempre sui social: “L’aria condizionata mi ha praticamente trafitto l’anima“.

fabrizio moro stories
La storia pubblicata da Fabrizio Moro sul suo account Instagram

In questo periodo capita di sudare e di cercare un po’ di frescura attraverso l’aria condizionata. Questo però è un errore da non commettere. L’aria condizionata, asciugando il sudore, può infatti provocare un malessere al corpo e degenerare con una febbre molto alta. Soprattutto in questo periodo meglio essere cauti, evitare quanto più possibile gli ospedali e soprattutto i sintomi influenzali. Lo spavento, infatti, può essere molto forte, quindi meglio riguardarsi. A Moro non possiamo che augurare una pronta guarigione, gioendo insieme a lui per il risultato negativo del tampone.