MotoGP, incidente shock: Valentino Rossi salvo per un soffio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:24

Paura MotoGP: Valentino Rossi salvo per un soffio, la moto di Morbidelli e Zarco gli volano davanti.

incidente-motogp-valentino-rossi-salvo-miracolo (2)
Getty Images – Valentino Rossi

È stato un incidente shock, l’ennesimo in questo pomeriggio dedicato alle gare motociclistiche. Dopo lo spavento tremendo per la Moto2, anche durante il Gran Premio della MotoGP in Austria non sono mancati attimi di terrore con due moto che hanno carambolato più volte attraverso la pista sfiorando la moto di Valentino Rossi.

L’incidente in MotoGP: paura per Vinales e Valentino Rossi

Siamo in Austria e proprio in queste ore si è corsa la MotoGp in Austria. Durante la gara la moto di Zarco e quella di Morbidelli si sono sfiorate, ma date le velocità l’impatto è stato fatale. Le due motociclette hanno così carambolato più volte lungo la pista attraversandola in volo e sfiorando anche la moto di Valentino Rossi e Maverick Vinales. Un miracolo che non siano stati colpiti entrambi, perché è stata tutta questione di attimi. Per quanto riguarda i due piloti sbalzati via dai loro mezzi se Zarco si è rialzato immediatamento, Morbidelli è stato invece sottoposto a diversi controlli medici, compresa una TAC di controllo, ma è uscito dal centro in piedi, dimostrando di stare fortunatamente bene.

Salvo per miracolo Syahrin in Moto2: la dinamica dell’incidente

Un pomeriggio di tensione insomma, forse complice il grande caldo, gli incidenti sulle piste sono stati svariati. Un doppio miracolo però ha evitato il peggio e soprattutto gravi conseguenze per i piloti che sono stati vittime di incidenti in queste ore. Abbiamo visto infatti Hafizh Syahrin 26 anni, che si è salvato grazie alla bravura dei colleghi che lo hanno evitato mentre rotolava nella pista e all’airbag diventato ormai obbligatorio dal 2018 nelle tute dei piloti. Il giovane infatti durante il quarto giro si è scontrato contro la moto di Enea Bastianini. Syahrin l’ha vista all’ultimo e l’ha centrata a 200 chilometri orari. Una velocità folle e solo grazie all’airbag che si è gonfiato in 15millesimi di secondi, il pilota si è salvato. Caricato subito su un’ambulanza il 26enne è stato trasportato al centro medico, ma non aveva mai perso conoscenza. La diagnosi ha rilevato solo una forte contusione al bacino. Un miracolo insomma.

Stessa fortuna anche per Valentino Rossi e Vinales che si sono visti volare attorno le moto di Zarco e Morbidelli. Rossi si è visto volare a pochi centimetri dal caso la Yamaha di Morbidelli, ma anche in questo caso i due piloti stanno bene anche se l’italiano rimarrà in osservazione per 24 ore.

Insomma, tutto è bene quel che finisce bene e per questa volta possiamo tirare un sospiro di sollievo poiché nessuno è rimasto gravemente ferito, o peggio, nonostante gli incidenti siano stati sconvolgenti.