Emma Marrone, Latina: testo, video e come è nata la nuova hit

Il testo di Latina, il nuovo singolo di Emma Marrone scritto da Calcutta.

emma-testo-latina-video-significato

Emma Marrone è una delle cantanti più apprezzate in assoluto nel panorama musicale nostrano e se questa estate la sua voce ci era un po’ mancata, ecco che torna a farsi sentire. È uscita infatti Latina, la sua nuova canzone prodotta da Calcutta, Dardust e Davide Petrella. Un trio pazzesco che assicura, neanche a dirlo, il successo. E così è stato. In poche ore Latina è balzata al top delle classifiche e, soprattutto, il video ha ottenuto un successo incredibile.

Come è nato il nuovo singolo di Emma Marrone

Emma ha raccontato di aver ricevuto la canzone il giorno del suo compleanno su Whatsapp proprio da Calcutta e si è emozionata tantissimo. “C’era voglia di spingersi in acque inesplorate” ha dichiarato a Sky ed effettivamente Latina è un brano molto particolare per lei. Più in stile indie, con uno stile forte, diretto e che ha il sapore della libertà. Proprio come il video, uscito da poche ore e con già una incredibile quantità di streaming all’attivo.

Il testo di Latina, il nuovo singolo di Emma

Il testo di Latina, il nuovo singolo di Emma Marrone sente forte l’influsso di Calcutta. Ecco le parole da imparare a memoria!

Anche se ora mi guardi
sono solo una voce
ho passato un’altra estate a innamorarmi di te.
Uscirei dalla radio
per sfiorarti la pelle
sono solo una canzone me lo hai detto anche tu.
Io non ti capisco, è così
mi vuoi latina ma non me lo dici
sono un vecchio disco, è così
mi hai fatto odiare da tutti i tuoi amici
adesso portami via
che più mento e più mi ami
sì ma portami via
o mi scorderai domani.

Per baciarti le labbra
non mi basta la voce
ma ho bisogno che tu ti ricordi di me
che mi canti per strada
e mi porti dove la paura non c’è
Per baciarti le labbra
non ti basta chiamarmi per nome
tutta la vita o una notte per te
sono solo una canzone

Perché a me non ci pensi
come fossi un sospiro
quella volta che mi hai detto: il motivo sei tu
e anche se ora mi guardi
resto solo una voce
soffi sopra una candela
e non mi senti più.
Adesso è buio pesto, è così
le stelle sono le stazioni
e ci corro dentro, è così
meno male se la porta il vento questa malinconia
che più mento e più mi ami
ma ora portami via
o mi scorderai domani.

Per baciarti le labbra
non mi basta la voce
ma ho bisogno che tu ti ricordi di me
che mi canti per strada
e mi porti dove la paura non c’è
per baciarti le labbra
non ti basta chiamarmi per nome
tutta la vita o una notte per te
sono solo una canzone
sono solo una canzone.

E adesso dove sei
io sono qui dentro la radio
e ancora non so come mai
mi cerchi in un’altra se sono qui
mi maledirai.
Per baciarti le labbra
non mi basta la voce
ma ho bisogno che tu ti ricordi di me
che mi canti per strada
e mi porti dove la paura non c’è
per baciarti le labbra
non ti basta chiamarmi per nome
tutta la vita o una notte per te
sono solo una canzone

Il video di Latina