Omicidio Willy, parlano i fratelli Bianchi: ‘Non lo abbiamo toccato’

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:16

A pochi giorni dall’omicidio di Willy a Roma, i fratelli Bianchi hanno clamorosamente respinto le accuse: le loro parole nel corso dell’interrogatorio. 

Sono diversi, ormai, che non si fa altro che parlare di questo: dell’omicidio del ventunenne Willy da un gruppo di coetanei. L’avvenimento, lo sappiamo, è accaduto durante lo scorso weekend. E, da quel momento, ha catturato l’attenzione di tutti. Sono numerose le novità che riguardano il caso. E, tra l’altro, l’ultima è spuntata qualche ora fa. Stando a quanto si apprende da Ansa, pochissime ore fa, si è tenuto l’interrogatorio di convalida d’arresto dei fratelli Bianchi. Ed è proprio in questa occasione che, a quanto pare, i due avrebbero detto di non aver toccato affatto il giovane capoverdiano. ‘Respingiamo ogni accusa. Siamo intervenuti per dividere, abbiamo visto un parapiglia e siamo arrivati’, avrebbero rivelato.