Forte scossa di terremoto questa mattina: magnitudo 6.3

Forte scossa di terremoto avvenuta questa mattina: magnitudo 6.3, può avere conseguenze devastanti soprattutto nelle aree densamente abitate

forte scossa di terremoto
Forte scossa di terremoto: magnitudo 6.3

Una scossa di terremoto ‘forte’: così si può definire secondo i parametri della scala Richter quella che si è verificata in Cile. Parliamo di una violenta scossa di magnitudo 6.3 e profondità 20 km che ha avuto luogo a Tocopilla, in Cile. Un terremoto del genere può avere un raggio di azione di circa 160 km e può essere abbastanza devastante soprattutto se la densità della popolazione del territorio è elevata.

Terremoto ‘forte’: conseguenze devastanti se c’è forte densità di popolazione

Come detto, il terremoto che si è verificato precisamente questa mattina dell’11 settembre 2020 alle 9.35 può essere considerato ‘forte’ secondo i parametri della scala Richter. Un terremoto del genere può destare più di una semplice preoccupazione perché, come spiegato, può avere effetti devastanti in aree molto popolate.

Queste le coordinate specifiche della scossa di terremoto che si è verificata questa mattina:

  • 11-09-2020 07:35:52 (UTC) 4 ore, 2 minuti fa
  • 11-09-2020 09:35:52 (UTC +02:00) ora italiana
  • 11-09-2020 04:35:52 (UTC -03:00) orario locale nella zona del terremoto (America/Argentina/Jujuy)

Non si può che esprimere vicinanza per le popolazioni che sono state colpite da questa catastrofe da un momento all’altro. Di sicuro, il Governo cileno adotterà dei piani di intervento nel più breve tempo possibile.

11 settembre, una scossa anche in Italia

Nella mattina dell’11 settembre 2020 si è verificato un piccolo terremoto anche in Italia, più precisamente in Piemonte. Una scossa di magnitudo 3.1 che ha avuto luogo precisamente a Serravalle Scrivia. Niente di preoccupante e neanche lontanamente paragonabile a quanto avvenuto in Cile nelle stesse ore. La scossa, in Italia, si è verificata proprio pochissimi minuti prima di quella in Cile. Precisamente, alle 9.28. La profondità stimata è stata di circa 24.9 Km. Non sappiamo, al momento, se la popolazione l’abbia avvertita oppure. Per ora, sui principali social network come Twitter non c’è molto. Lo riportano, tuttavia, diverse testate locali.