Covid-19, non solo tosse secca, febbre e difficoltà respiratorie: ecco i sintomi meno comuni

Covid-19, non solo tosse secca, febbre e difficoltà respiratorie: ecco quali sono i sintomi meno comuni a cui bisogna stare attenti. 

Covid sintomi meno comuni
Covid-19, non solo tosse, secca, febbre e difficoltà respiratorie: ecco quali sono i sintomi meno comuni del virus, bisogna fare attenzione

L’emergenza Coronavirus sta continuando a mettere in ginocchio il mondo intero e in Italia i casi continuano ad aumentare. Solo nelle ultime 24 ore sono stati calcolati oltre 5700 nuovi contagi, il che dimostra la gravità della situazione anche nel nostro Paese. Il Governo sta lavorando senza sosta per tentare di trovare delle soluzioni ed è possibile che arrivi prima del previsto una nuova stretta relativa alla chiusura di bar e ristoranti, ma anche in merito alle feste e agli eventi privati. Addirittura di potrebbe arrivare a un nuovo divieto di spostamento tra le Regioni. Insomma, la situazione è delicata, ma uno dei primi rimedi al problema dei contagi è anche quello di saper individuare in maniera tempestiva i positivi, per evitare che diffondano il virus. Quali sono, allora, i sintomi che devono far scattare l’allarme nelle persone e portarle a controllarsi con un test rapido o con un tampone? Non sono solo la tosse secca, la febbre e le difficoltà respiratorie, perché ce ne sono molti altri meno comuni a cui bisogna fare altrettanta attenzione: ecco quali sono.

Covid-19, ecco quali sono i sintomi meno comuni a cui bisogna fare attenzione: i dettagli

Il Covid-19, ormai lo sappiamo, si manifesta spesso con febbre alta, tosse secca e difficoltà respiratorie. Sono questi, infatti, i sintomi più comuni del Coronavirus, quelli che fanno subito scattare l’allarme. La realtà, però, è che ce ne sono molti altri che si manifestano in una percentuale minore di persone, ma che comunque non vanno sottovalutati, perché potrebbero essere un indizio di positività al virus. Sapete quali sono? Ci sono, ad esempio, la diarrea e la nausea, che a volte possono essere sintomo di Covid-19; non bisogna sottovalutare nemmeno la perdita di gusto e olfatto, che sono stati segnalati come possibili sintomi in un degli ultimi report dell’Istituto Superiore della Sanità, dal quale arrivano tutti i dati in esame. Attenzione anche al senso di affaticamento, malessere generale e dolori diffusi, che potrebbero essere un campanello d’allarme da non sottovalutare, così come i brividi e il mal di testa. Anche il naso che cola e il mal di gola potrebbero essere sintomo di positività, anche se nella maggior parte dei casi indicano solo allergia e raffreddore e sono decisamente meno diffusi tra i malati di Coronavirus.

Covid sintomi meno comuni
Covid-19, ecco quali sono i sintomi meno comuni: bisogna fare attenzione (Fonte foto: Pixabay)

In ogni caso è necessario sempre consultare un medico, perché quelle appena elencate sono solo percentuali e studi e non rappresentano motivo di diagnosi o auto-diagnosi.