Covid, Andrea Cerioli in apprensione: “Ho un brutto presentimento”

Covid, l’ex tronista di Uomini e Donne ha un brutto presentimento e l’ha condiviso con i suoi fan su Instagram: sentite cosa dice Andrea Cerioli!

covid andrea cerioli
“Ho un brutto presentimento” scrive Andrea Cerioli su Instagram: il giovane ex tronista parla del Covid e di un imminente lockdown in Italia…ecco le parole del bolognese

Non è un periodo semplice per tutti: il Coronavirus è diventato protagonista nella vita di tutti i cittadini del mondo. Dopo le vacanze estive la curva dei contagi è risalita e ad oggi, sono stati superati i record di positivi. In Italia la situazione non è affatto rassicurante: si parla di imminente lockdown, sarà così? Il quotidiano Il Corriere della Sera ha fatto sapere che il governo sta decidendo se prendere in considerazione l’ipotesi di chiudere tutto, proprio come successe a marzo. Napoli, Milano, Roma, Bologna e Torino sono le città più colpite dal Covid e quindi maggiormente a rischio. Saranno loro le protagoniste di una chiusura totale? Al momento non si conoscono le sorti del nostro paese. Chi sente particolarmente vicina la chiusura è un ex protagonista di Uomini e Donne, Andrea Cerioli: sentite cosa ha pubblicato sul suo canale Instagram.

Covid, Andrea Cerioli in apprensione: “Ho un brutto presentimento”

Andrea Cerioli ha un brutto presentimento: l’ex tronista di Uomini e Donne, oggi fidanzato con Arianna Cirrincione, conosciuta proprio nel programma, ha scritto qualcosa nelle sue Instagram stories. Il giovane bolognese ’89 ha parlato di lockdown nel suo profilo social: “Io ho questo brutto presentimento…che in meno di una settimana ci rimettono tutti in lockdown” sono le sue parole, bianco su nero.

L’ex tronista scrive il suo pensiero sui social (fonte Instagram)

La situazione Covid in Italia non è affatto rassicurante: come dare quindi torto all’ex tronista? Ieri, 30 ottobre 2020, il bollettino ha registrato oltre 31 mila contagi. I dati dimostrano che la curva continua a salire: che provvedimenti prenderà il governo? Non ci resta che attendere un nuovo Dpcm.