Chi è Joe Biden: le tragedie familiari che hanno segnato la vita del nuovo presidente degli USA

Chi è Joe Biden: le tragedie familiari che hanno segnato la vita del nuovo presidente degli USA, vincitore delle elezioni del 2020.

chi è joe biden presidente
Chi è Joe Biden: le tragedie familiari che hanno segnato la vita del nuovo presidente degli USA, vincitore delle elezioni del 2020. (Fonte Getty)

Ormai possiamo dirlo: Joe Biden è il nuovo presidente degli Stati Uniti d’America, il 46esimo per la precisione. A riportare la vittoria del candidato del Partito Democratico alle elezioni Usa 2020 è stata la Cnn. Una sfida tra le più incerte degli ultimi anni, quella tra Biden e Donald Trump, ma con la vittoria in Pennsylvania, il primo ha ottenuto 20 grandi elettori, raggiungendo la cifra di 273 delegati, che gli ha permesso di approdare alla Casa Bianca. Ma conosciamo meglio il nuovo presidente, già vicepresidente degli Stati Uniti dal 2009 al 2017, sotto l’amministrazione di Barack Obama.

Chi è Joe Biden, il nuovo presidente degli Stati Uniti d’America: le tragedie familiari che hanno segnato la vita sua vita

Quasi 50 anni di politica alle spalle e una vita familiare segnata da terribili tragedie: Joe Biden è il vincitore delle elezioni Usa 2020 ed è il nuovo presidente degli Stati Uniti. Nato in Pennsylvania, a Scranton, il 20 novembre 1942, il suo vero nome è Joseph Robinette Biden Jr. Figlio di Joseph R.Biden Sr e di Catherine Eugenia, nata Finnegan, si è laureato in Scienze Politiche nel 1965 all’università di Newark e si è specializzato in legge nel 1965, all’università di Syracuse, a New York. Prima di entrare nel mondo della politica, Biden ha esercitato la professione di avvocato per un breve periodo, dal 1969. Ma pochi anni dopo, nel 1972, decise di candidarsi al Senato, a soli 29 anni, vincendo e diventando il sesto componente più giovane della camera alta degli Usa. Una felicità che fu bruscamente interrotta dalla prima tragedia che ha colpito la sua famiglia, alla fine di quell’anno: la moglie Neila Hunter e i loro tre figli Joseph R. Beau Biden, Robert Hunter e Naomi Christina furono coinvolti in un terribile incidente stradale, in cui Neila e la piccola di 13 mesi persero la vita. Gli altri due figli rimasero, invece, gravemente feriti. A crescerli da solo fu Biden, che solo nel 1977 si è rifatto una vita, sposando Jill Tracy Jacobs, da cui ha avuto Ashley, nata nel 1981. Ma un’altra terribile pagina della vita di Biden è arrivata nel 2015, quando il figlio Beau morì a 46 anni a causa di un tumore al cervello. Un dolore devastante, a causa del quale decise di non candidarsi per la presidenza degli Stati Uniti nel 2016, appoggiando la candidatura di Hillary Clinton.

(Fonte Getty Images)

Dopo la vicepresidenza, durata dal 2017 al 2019, Biden non aveva nascosto la volontà di candidarsi alla elezioni presidenziali del 2020. E il 25 aprile del 2019, con un video in cui attacca apertamente l’ormai ex presidente Donald Trump, Joe Biden annuncia la sua candidatura alle primarie democratiche in vista delle elezioni presidenziali del 2020. È la sua terza candidatura, dopo quella del 1988 e quella del 2008. Una candidatura che si è rivelata vincente: Joe Biden è il 46 esimo presidente degli Stati Uniti: “Sarò il presidente di tutti gli americani”, ha dichiarato subito dopo la sua elezione, definendosi onorato per essere stato scelto.

Per restare sempre aggiornato, seguici anche sul nostro canale ufficiale di Instagram —–> CLICCA QUI