GF VIP, clamoroso attacco: “Orribile carrellata di morti”

Clamoroso attacco al GF VIP, il reality show finisce nella bufera: “Orribile carrellata di morti”, ecco le dichiarazioni

gf vip clamoros attacco
GF VIP, clamoroso attacco: il duro affronto al reality show (Fonte: Facebook)

La quinta edizione del Grande Fratello Vip ha battuto ogni tipo di record. Il reality show è stato prolungato e terminerà alla fine di febbraio. L’edizione è già adesso la più lunga di sempre del format Vip. La trasmissione è andata in onda anche nella notte di Capodanno, totalizzando quasi 4 milioni di telespettatori. Durante la puntata speciale, il conduttore Alfonso Signorini ha mostrato agli inquilini della casa più spiata d’Italia tutti gli artisti e personaggi famosi che hanno salutato il mondo durante il 2020. Riguardo a quella clip, però, c’è qualcuno che ha avuto da ridire, attaccando in modo forte il reality show.

GF VIP, clamoroso attacco

Le immagini mandate in onda dal GF VIP nel corso della puntata speciale andata in onda il 31 dicembre del 2020 hanno fatto storcere il naso a qualcuno. Il celebre attore e regista Christian De Sica, attraverso le stories di Facebook, ha lanciato un clamoroso attacco al reality show. L’attore ha chiesto un’opinione ai propri fan e poi ha aggiunto: “Io l’ho trovata orribile“. De Sica sicuramente non sarà stato l’unico che non ha apprezzato le immagini mandate in onda dal Grande Fratello Vip.

de sica
Duro attacco di Christian De Sica al Grande Fratello Vip (Fonte: Facebook)

Nel corso della puntata speciale del GF VIP, il conduttore Alfonso Signorini ha annunciato: “L’anno che ci lasciamo alle spalle ci ha fatto perdere per la strada, da quando voi siete chiusi nella casa, alcuni personaggi che facevano parte della nostra vita, che fanno parte della nostra storia e non smetteremo mai di ricordare”. Il conduttore ha poi mandato in onda un video in ricordo di Sean Connery, Gigi Proietti, Maradona e Stefano D’Orazio, tutti morti negli ultimi mesi del 2020. I concorrenti sono rimasti sotto shock e molti di loro sono scoppiati a piangere.