Tecla Insolia, sapete perchè si chiama così? L’emozionante storia dietro al suo nome

Sapete perchè la cantante e attrice Tecla Insolia si chiama così? Di seguito vi raccontiamo l’emozionante storia dietro il suo nome

tecla nome
Tecla, sapete perchè si chiama così: la storia dietro il suo nome (Fonte: Instagram)

Tecla Insolia è una giovane cantante e attrice. È nata il 14 gennaio del 2004 a Varese, ha appena diciassette anni, ma ha già fatto tanta strada. La ragazza, infatti, ha partecipato a diversi eventi, tra cui il Festival di Castrocaro e programmi televisivi come Pequenos gigantes, dove si è classificata al terzo posto. Ottiene il successo nel 2019 quando vince l’edizione di Sanremo Young con il brano 8 marzo. La giovane cantante si presenta al Festival di Sanremo con lo stesso brano, classificandosi al secondo posto e vincendo il premio Lucio Dalla e il premio Enzo Jannacci,  meritato “per aver raccontato il ruolo della donna spesso drammaticamente inserito in difficili contesti sociali”. Oltre ad essere tra le cantanti emergenti più brave del panorama artistico italiano, da qualche anno Tecla è anche un’attrice. Ha figurato, infatti, ne L’allieva, in Vita in fuga ed ha interpretato la parte di Nada nella fiction dal titolo La bambina che non voleva cantare.

Tecla Insolia, la storia dietro il suo nome

La giovane cantante e attrice Tecla Marianna Insolia è nata – come abbiamo già detto – a Varese il 14 gennaio del 2004. I suoi genitori sono entrambi siciliani: il padre di Floridia e la madre di Solarino, entrambe in provincia di Siracusa. Essi, quando la figlia ha appena un anno, si trasferiscono a Piombino, in provincia di Livorno, dove ad appena 5 anni, Tecla ha iniziato a studiare presso la Woodstock Academy seguita dall’insegnante Gianni Nepi. A 10 anni, invece, ha iniziato a partecipare alle attività dell’associazione artistica fondata da Gianna Martorella.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Tecla (@teclainsolia)

Il nome della cantante è sicuramente particolare. Pare che la scelta del nome sia legata al momento della sua nascita. La madre di Tecla, infatti, stava per partorire ed aveva delle doglie molto dolorose. Un’ostetrica le ha massaggiato con dolcezza la pancia, facendo attenuare i suoi dolori. Quella signora si chiamava proprio Tecla e per omaggiarla la madre ha deciso di chiamare così sua figlia. Il nome è di origine greca e ha un duplice significato: “gloria di Dio” e “dea illustre”. La cantante festeggia il suo onomastico il 23 settembre, in onore di Santa Tecla, considerata la prima martire donna. Nel passato, Tecla è stato il nome addirittura di un’imperatrice bizantina, oltre che di un’attrice italiana, Tecla Scarano. Pare sia un nome molto diffuso al Nord Italia e poco conosciuto nelle regioni del Sud.