Pintus, sfogo sui social: avete visto cos’è successo dopo “Lol – Chi ride è fuori”?

Duro sfogo di Angelo Pintus sui social: avete visto cos’è successo dopo “Lol – Chi ride è fuori”? Ve lo spieghiamo in questo articolo

pintus lol
Pintus, cos’è successo dopo “Lol – Chi ride è fuori”: duro sfogo (Fonte: Instagram)

Angelo Pintus è uno dei protagonisti della prima edizione di Lol – Chi ride è fuori, show comico che ha spopolato nei giorni scorsi su Amazon Prime Video. Il comico e cabarettista ha introdotto un nuovo tormentone in seguito ad una sua battuta volta a far ridere Katia Follesa. Peccato che la battuta abbia fatto ridere lui in primis e di conseguenza la sua prima ‘ammonizione’. La battuta di Pintus è diventata virale sui social e ormai tutti la ripetono.

Pintus, sfogo sui social: cos’è successo dopo “Lol – Chi ride è fuori”

Duro sfogo di Angelo Pintus sui suoi canali social. Il comico e cabarettista ha comunicato ai suoi seguaci di essere stato costretto ad annullare il tour già spostato a causa della pandemia di Covid-19. Dato che la riapertura dei teatri non è ancora sicura, il comico e cabarettista, anziché rimandare ancora una volta le date del suo tour, ha deciso di annullarlo definitivamente e sui social ha dichiarato: “Ahimè il tour è stato annullato. Io vi chiedo di capire: è inutile spostarle per l’ennesima volta. Non è essere pessimisti, ma bisogna essere obiettivi nella vita. Veramente noi pensiamo che a ottobre noi possiamo mettere mille persone dentro a un teatro? No, non a questa velocità. Non so davvero come uscirne: penso che dobbiamo fermarci un attimo e mettere un punto. Io non me la sento più di riprogrammare. Il comico poi rassicura i ‘paganti’, dichiarando: “I biglietti saranno rimborsati, o convertiti in un voucher, dai teatri stessi. Noi non abbiamo preso un euro per queste date, e abbiamo restituito gli anticipi”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Angelo Pintus (@pintus21may)

Peccato che lo sfogo di Pintus non sia stato recepito da tutti allo stesso modo. Qualcuno, infatti, in privato ha ripetuto il suo tormentone: “Io non ci dormo la notte perché devo annullare il tour, e voi? Meglio così, una risata ci seppellirà. Vi prego, basta: io vi voglio bene, ma è una roba pazzesca”.