“Il miglio verde”, dov’è stato girato l’iconico e indimenticabile film: le location

Indimenticabile, emozionante, magnifico: “Il miglio verde” è uno dei capolavori indiscussi del cinema, sapete dov’è stato girato e quali sono le location del film?

Il miglio verde location
Dov’è stato girato “Il miglio verde”: le location del film (fonte getty)

Nel 1999 “Il miglio verde” conquistò il cuore del pubblico: un film potente, emozionante, un vero capolavoro del cinema. Basato sull’omonimo romanzo in sei “puntate” di Stephen King, non solo vanta un cast di attori stellari, ma racconta una storia indimenticabile, piena di dolore ma anche di speranza. La trama ruota intorno a Paul Edgecombe, uno dei carcerieri del braccio della morte di Cold Mountain e alla condanna di John Coffey, interpretato dal compianto Michael Clarke Duncan. Nel corso della prigionia, Coffey si rivelerà una sorta di creatura mistica dotata di un potere soprannaturale. Proprio a causa di questo suo potere, usato per aiutare le persone, Coffey è stato accusato di omicidio e condannato a morte. Da qui, nel carcere di Cold Mountain, si diramano le storie dei carcerieri e dei prigionieri, in una girandola di emozioni eccezionali. Sapete dov’è stato girato “Il miglio verde”: le location del film.

Leggi anche: Tom Hanks, incredibile “omaggio” di cui non tutti sanno: eccezionale retroscena

Le location de “Il miglio verde”

Candidato a quattro premi Oscar: miglior film, miglior attore non protagonista, migliore sceneggiatura non originale e miglior sonoro. Le differenze tra romanzo e film sono molte, ma il risultato cinematografico è davvero eccezionale. “Il miglio verde” è un capolavoro, una pietra miliare del genere. Suggestivo ed emozionante, a regalare al pubblico un coinvolgimento a 360 gradi, oltre alla magistralità degli attori, c’è anche l’insieme di ambientazioni e musica. La pellicola, infatti, è stata girata per gran parte nei pressi di Nashville e alcune scene in teatro a Hollywood. Alcune parti, invece, sono state girate in un vero penitenziario che ospitava un reale braccio della morte: il Tennessee State Prison. Questo ha reso ancora più realistico e straordinario l’impatto sul pubblico. Questa sera, “Il miglio verde” sarà riproposto in tv e, siamo certi, appassionerà il telespettatori come ha sempre fatto fin dalla sua uscita.

Per restare aggiornati seguiteci anche su Instagram: qui

Michael Clarke Duncan
Michael Clarke Duncan, compianto e indimenticato interprete di Coffey (fonte getty)

E voi, guarderete l’indimenticabile “Il miglio verde” questa sera?