Vite al limite, si è tolto la vita dopo il programma: aveva 30 anni

Drammatica storia nel programma Vite al Limite, pesava 300 kg ed era riuscito a perdere quasi la metà del suo peso: si è suicidato all’età di 30 anni.

Vite al limite drammatica storia
Vite al limite, la drammatica storia: si è tolto la vita a 30 anni. Fonte Foto: Youtube

 

Chi è che non ha mai seguito, almeno una sola puntata, di “Vite al limite”? Decisamente nessuno, ne siamo certi. In onda da ben 9 anni, il programma con protagonista indiscusso il dottor Nowzaradan è uno dei più seguiti ed apprezzati del piccolo schermo. Concentrato sulle vicende di persone di cui peso si aggira tra i 250 e 350 kg, il docu-reality mostra l’iter di ciascuno di loro per circa un anno. In tutti questi anni, si sono alternati ben 9 edizioni. E, soprattutto, abbiamo conosciuti diversi pazienti. Ciascuno di loro, però, è riuscito a conquistare un posto nel cuore di ognuno di noi.

Sono davvero tantissime le persone che, in queste nove edizioni, si sono rivolte al dottor Nowzaradan. Sono tantissimi coloro che sono riusciti a ritornare in forma, ma sono anche diverse le persone che, però, hanno perso la vita. È, purtroppo, anche il caso di questo giovanissimo paziente. Che, a cinque anni di distanza dalla sua partecipazione al programma, si è tolto la vita. Insomma, una storia davvero drammatica. Scopriamo insieme cos’è successo.

Segui anche il nostro canale INSTAGRAM: vi regaliamo scoop, meme e intrattenimento! CLICCA QUI

Vite al Limite, la drammatica storia di James L.B Bonner: si è tolto la vita all’età di 30 anni

In un nostro recentissimo articolo, ad esempio, vi abbiamo parlato della storia di Robert Buchel. Con un peso iniziale di quasi 400 kg, il quarantunenne era riuscito a perdere subito ben 124 kg, ma un infarto durante le riprese del programma è stato fatale. Purtroppo, la storia del buon Buchel non è affatto l’unica ad aver avuto un epilogo drammatico. Oltre a quella di Sean Milliken, morto a 29 anni per un’infezione polmonare, vi è anche quella di James L.B. Bonner che non può assolutamente non essere raccontata.

Come ricorderete, James L.B. Bonner ha preso parte a “Vite al limite” nel corso della sua sesta stagione. Giunto nella trasmissione con un peso iniziale di circa 291 kg, il buon Bonner aveva una storia molto particolare alle spalle. Nel 2013, infatti, ha avuto un incidente stradale piuttosto grave tanto da fargli perdere l’uso di una gamba. Da quel momento, la sua vita è letteralmente cambiata. Ed è per questo motivo che poi ha chiesto aiuto al programma. Nel corso del suo percorso, James è stato davvero incredibile. Si è sottoposto all’intervento di bypass gastrico ed è riuscito a perdere quasi 145 kg. Ed, una volta uscito dal programma, ha continuato a rimettersi in forma. La morte, però, è avvenuta il 2 Agosto del 2018. Dal web, si legge che James si è suicidato alla sola età di 30 anni.

Vite al limite drammatica storia
Fonte Foto: Youtube

Insomma, una storia piuttosto drammatica.