Carmen Consoli, il tremendo e silenzioso dramma: riguarda suo figlio, cos’è successo

Carmen Consoli, non tutti sanno del il silenzioso ‘dramma’: riguarda suo figlio, cosa ha raccontato la cantante.

Carmen Consoli
Il tremendo e silenzioso dramma: Cosa ha raccontato Carmen Consoli, riguarda suo figlio (fonte instagram)

Cantautrice italiana, Carmen Consoli è sicuramente tra i personaggi del panorama musicale più amati ed apprezzati. Non c’è bisogno di presentazioni, dato che, della sua carriera professionale conosciamo molto: l’artista è davvero bravissima e talentuosa! Ma cosa sappiamo, invece, di lei e della sua vita privata? Sapete che Carmen ha un figlio?

Leggi anche Carmen Consoli annuncia: “Diventerò mamma”

La cantante ha, però, intrapreso un lungo percorso, prima di dare alla luce Carlo Giuseppe, questo il nome del bambino. Infatti, grazie alla pratica della fecondazione assistita, ha concepito suo figlio. Proprio a tal proposito, è tornata a parlare, interpellata durante il podcast ‘Mama non mama’ del Corriere della sera, di questo problema che ha vissuto in prima persona, perchè è dovuta recarsi a Londra. Qui, ha raccontato di aver intrapreso un percorso lungo due anni, in cui ha dovuto affrontare test psicologici e tanto altro. Entriamo nel dettaglio delle sue parole.

Segui anche il nostro canale INSTAGRAM per essere sempre aggiornato: regaliamo scoop, meme e intrattenimento! Clicca qui

Carmen Consoli, non tutti lo sanno: il doloroso ‘dramma’, riguarda suo figlio

La bravissima e bellissima cantautrice Carmen Consoli ha parlato del percorso che ha intrapreso per dare alla luce il suo bambino, Carlo Giuseppe, nato otto anni fa. La cantante, forse non tutti sanno, grazie alla pratica della fecondazione assistita ha concepito suo figlio. La Consoli ha raccontato di aver intrapreso un percorso di ben due anni, in cui ha dovuto affrontare test psicologici e controlli medici.

Leggi anche La famosa attrice si è sottoposta ad un’operazione all’occhio: l’immagine dall’ospedale

Nel momento in cui doveva scegliere il donatore, l’artista ha preferito selezionare uno disponibile a essere contattato, per dare al figlio la possibilità di conoscerlo, se in un futuro desiderasse sapere.

Carmen Consoli è stata costretta ad andare all’estero, esattamente a Londra. Per questo, è tornata a parlarne di questo problema vissuto in prima persona, con la forte speranza che anche in Italia, si possa andare in tale direzione, e poter avviare questa pratica anche per le donne single che desiderano essere, un giorno, madri.