Tutto pronto per “Nero a metà 3”, ma com’è finita la seconda stagione? Non tutti lo ricordano

Da Lunedì 4 Aprile andrà in onda Nero a Metà, ma ricordate com’è finita la seconda stagione? Il clamoroso colpo di scena.

L’attesa è finalmente terminata: dopo il “clamoroso” e tanto atteso ritorno di Don Matteo 13, il pubblico di Rai Uno non vede l’ora di assistere ai nuovi episodi di Nero a metà 3. Da Lunedì 4 Aprile, infatti, il mitico Carlo Guerrieri ritornerà in onda con altri casi da risolvere.

com'è finita Nero a metà seconda stagione
Com’è finita la seconda stagione di Nero a metà? Credits: Instagram

Un appuntamento a cui non potete assolutamente dire di “no” e che, senza alcun dubbio, stavate aspettando da tanto tempo: stasera andrà in onda la prima puntata di Nero a metà 3. In attesa, però, di poter assistere al suo fantastico ritorno, siete curiosi di sapere o, magari, ricordare com’è finita la seconda stagione? Era esattamente il 2020 quando Carlo Guerrieri risolveva un importantissimo caso, ma cosa è esattamente successo? Scopriamolo insieme.

Com’è finita la seconda stagione di Nero a metà?

Se anche voi siete in trepidante attesa per Nero a metà, ma non ricordate com’è finita la seconda stagione, ci pensiamo noi a dirvi ogni cosa nel dettaglio. Tanto per iniziare, vi diciamo che nel corso degli episodi di Nero a metà 2, abbiamo assistito ad una serie di intrecci: la squadra di Guerrieri, infatti, è alla ricerca dell’assassino di Paolo Moselli, giovane poliziotto investito ed ucciso, ed Olga, moglie di Muzo. Entrambi gli omicidi, a quanto pare, non sono affatto casuali, bensì legati tra loro.

Il finale della serie tv che ci è stato regalato ad Ottobre del 2020 ha visto Carlo Guerrieri e la sua squadra risolvere un importantissimo caso: la morte di Xenia avvenuta circa 6 anni prima, per la quale aveva visto l’arresto di Leonardo Sfera. Tutto faceva pensare che era stato lui ad uccidere la ragazza, ma invece non è stato affatto così. Poco dopo il suo arresto, infatti, viene rilasciato. È proprio a questo punto che si assiste ad un grandissimo colpo di scena! Grazie ad una serie di intuizioni, si scopre che Leonardo Sfera ha architettato tutto questo per vendetta: è stato proprio Nusco ad aver ucciso la sua Xenia. Ed adesso vuole punire tutti coloro che, all’epoca, non hanno affatto creduto alla sua buona fede. Quindi, Paolo, il giovane figlio di Marta Moselli, ed Olga, la moglie di Muzo.

Risolti i casi, il pubblico di Nero a metà ha assistito ad un ulteriore colpo di scena: Muzo vuole abbandonare la polizia! Dopo aver tentato il suicidio ed essere stato salvato dal suo amico Guerrieri, non si capacita della morte di sua moglie e decide di abbandonare l’incarico. Infine, è arrivato il giorno del matrimonio tra Marco e Cinzia. Sono tutti presenti alla cerimonia, tranne Marta, che nel frattempo è partita per Napoli.

com'è finita Nero a metà seconda stagione
Credits: Instagram

Insomma, un finale di stagione piuttosto choc. Noi non vediamo l’ora arrivi stasera, voi?