Grave lutto nel mondo del cinema: addio al famoso attore

Grave lutto nel mondo del cinema: addio al famoso attore; scomparso a Roma all’età di 78 anni.

Si è spento ieri sera a Roma, all’età di 78 anni, uno degli attori, sceneggiatori e registi più amati del nostro Paese, icona del cinema italiano negli anni Settanta. Una carriera ricca di indimenticabili successi, al fianco dei più grandi.

attore cinema lutto
Grave lutto nel mondo del cinema: addio al famoso attore; scomparso a Roma all’età di 78 anni. ( Credits Google)

Una grande perdita per il nostro cinema, di cui è stato illustre protagonista. In seguito, i momenti salienti della sua carriera.

Addio al celebre attore: grave lutto nel modo del cinema

È morto nella sera del 3 maggio 2022, all’età di 78 anni, Lino Capolicchio, attore, sceneggiatore e regista. Nato a Merano, in provincia di Bolzano, è cresciuto a Torino, dove ha mosso i primi passi nel mondo del teatro. Successivamente si trasferisce a Roma, dove frequenta l’Accademia nazionale d’arte drammatica Silvio D’Amico. Il suo percorso teatrale inizia con Strehler, quando inizia a far parte della compagnia del Piccolo teatro di milano.

Una lunga carriera, quella di Lino Capolicchio, ricca di straordinari successi: il suo ruolo più celebre gli fu affidato nel 1970 da Vittorio De Sica, che lo scelse come protagonista de Il Giardino dei Finzi Contini. Per questo film, l’attore vinse il David di Donatello: un’interpretazione magistrale, che ancora oggi viene ricordato con stupore. Tra gli altri ruoli di grande livello ricordiamo quelli in “Metti, una sera a cena” di Giuseppe Patroni Griffi e in “Il giovane normale” di Dino Risi.

Lunga la collaborazione con Pupi Avati, col quale ha girato diversi film di successo, tra cinema e tv. Nel “La Casa delle finestre che ridono” era il restauratore Stefano, uno dei suoi ruoli più riusciti, del 1976. Tra i film di Avati con Capolicchio ricordiamo anche Il signor Diavolo, Jazz Band ed ultimo minuto.

lino capolicchio
(Credits Youtube)

Oltre ad essere attore, regista a sceneggiatore, Lino Capolino è stato anche docente presso il Centro sperimentale di cinematografia, dal 1984 al 1987: grazie a questa esperienza ha scoperto grandi talenti come Francesca Neri e Sabrina Ferilli. È stato, inoltre, doppiatore: è sua, ad esempio, la voce di Bo Duke, interpretata da John Schneider, nel telefilm Hazzard.