Trovato morto a 19 anni, la star aveva appena scritto un post ‘inquietante’

Trovato morto a 19 anni in un parcheggio di un centro commerciale: la star aveva appena scritto un post ‘inquietante’.

Una terribile notizia, quella arrivata nelle scorse ore che riguarda una della star del web più amate del momento. Il giovane ragazzo è stato trovato morto all’interno del parcheggio di un centro commerciale, a soli 19 anni.

morto 19 anni star
Trovato morto a 19 anni in un parcheggio di un centro commerciale: la star aveva appena scritto un post ‘inquietante’. ( Credits Instagram)

Sul suo corpo non c’erano segni di violenza e solo l’autopsia potrà rivelare qualcosa in più sulle cause del decesso. A non essere passata inosservata è stata una frase scritta dalla giovane star sui social proprio il giorno prima di morire. Scopriamo i dettagli.

Addio alla star di Tik Tok: è stato trovato morto a 19 anni in un parcheggio

“Chi altro come me pensa di morire giovane?“. È quanto aveva scritto Cooper Noriega in un video pubblicato sul suo seguitissimo profilo di Tik Tok poche ore prima di morire. Un video in cui la star parlava proprio della morte in giovane età: un post che adesso, alla luce di quanto è accaduto, mette i brividi.

Cooper Noriega, 19 anni, è stato trovato senza vita in un parcheggio di un centro commerciale di Los Angeles, dove non era arrivato con la sua auto. Come abbiamo detto, sul suo corpo non vi erano alcuni segni di violenza o traumi: è stata disposta l’autopsia che potrà fare maggiore luce sulla vicenda. Secondo quanto riporta il sito americano Tmz, a trovare il corpo del ragazzo esanime è stato un passante, che non ha esitato a chiamare i soccorsi.

La tragica notizia ha, inevitabilmente, sconvolto tutti: Cooper aveva un grandissimo seguito, soprattutto su Tik Tok, dove è seguito da più di 2 milioni di followers.

cooper noriega
Cooper Noriega ( Credits Instagram)

Lo scorso 5 giugno, il tiktoker aveva dato vita ad un gruppo Discord dedicato alla salute mentale, con lo scopo di normalizzare l’argomento condividere le proprie esperienze ed aiutarsi nei momenti difficili. “Ho lottato con la dipendenza da quando avevo 9 anni, si potrebbe pensare che sia pazzesco, ma questa è la vita che mi è stata data”, ha scritto nella sua biografia.