“Rossella Intellicato non è quella che mostra”: l’accusa shock di…

Rossella Intellicato, la concorrente torinese del Grande Fratello che questa settimana si gioca la permanenza nella casa più spiata d’Italia con Luigi Tuccillo e Federica Lepanto, non è quella che sta mostrando da più di un mese. L’accusa arriva direttamente da Mary Falconieri, la studentessa pugliese che si è innamorata di Giovanni Angiolini.

grande fratello rossella intellicatoROSSELLA INTELLICATO E’ FALSA: L’ACCUSA DI MARY FALCONIERI

La prima cosa che ho fatto è stata riabbracciare la mia famiglia e stare con Giovanni. Una volta uscita mi sono tranquillizzata, rilassata e mi sono vissuta gli affetti familiari. Com’è essere riconosciuta? Ieri sono stata in giro per Milano, è stato molto imbarazzante e allo stesso tempo sorprendente. Per strada la gente mi salutava, c’era chi commentava: ‘Dal vivo sei più bella, in tv sembri più bassa ma in realtà sei più alta”, ha dichiarato Mary Falconieri.

Su Rossella Intellicato: “Ho avuto la conferma su una persona che pensavo fosse un po’ falsa. Parlo di Rossella. Ho saputo che ha dato dei giudizi e ha fatto dei commenti esagerati sul mio conto. Non posso ripeterli, perché sono stati troppo pesanti. Quando me li hanno riferiti sono rimasta scioccata. Rossella mi ha lasciata senza parole. Lei è sempre stata la ragazza che si è definita sincera e leale con tutti quando poi non è stato così. Per me è stata falsissima, io non vedo l’ora di incontrarla per dirle questa cosa. Anche se sono sicura che lei lo sa da sola che ha sbagliato”.

E su Lidia Vella, Mary Falconieri ha dichiarato: “Lidia ha sbagliato tutto dal momento in cui è entrato Alessandro. Si è comportata male nella situazione Alessandro – Federica. Ha sempre cercato di essere la prima donna. Approfittava dell’amore che Alessandro prova nei suoi confronti. Sicuramente può dare fastidio vedere nella casa il proprio ex che frequenta un’altra donna, ma è un fastidio iniziale anche perché Lidia frequenta un altro ragazzo, la storia è finita da tempo. Come è andata avanti lei, può andare avanti anche lui”.

c