Molto probabilmente, tutti conosciamo Rocco Casalino. Ma vi ricordate della sua love story con Marina La Rosa al Grande Fratello? Oggi, Casalino è il portavoce del premier Giuseppe Conte. Ma non possiamo dimenticare il suo trascorso nella casa più spiata d’Italia. Precisamente, al Gf è entrato nel 2000: l’esordio del reality sulle reti Mediaset. Era il reality di Rocco e Marina: quest’ultima venne soprannominata ‘Gattamorta’. Ultimamente, ha rilasciato alcune dichiarazioni alla trasmissione Rai I Lunatici di Radio2 proprio sul rapporto con Rocco Casalino.

Marina La Rosa racconta Rocco Casalino

“Se pensi al sesso, non puoi pensare a Rocco Casalino”, ha spiegato Marina La Rosa. Poi, i conduttori Roberto Arduini e Andrea Di Ciancio hanno voluto scavare un po’ più all’interno delle vicende che li riguardano: “C’era una tresca tra di noi? Non esageriamo, lui in realtà era un mio slave“. E aggiunge: “Ovviamente sto scherzando”.

LEGGI ANCHE —> Le Iene, piccolo incidente per Alessia Marcuzzi: interviene Savino

“Sembrerà una cazzata, ma venti anni fa, quando eravamo nella casa, tutti dicevano un po’ cosa vedevano nel loro futuro. Pietro Taricone si vedeva a Hollywood e probabilmente ci sarebbe arrivato. Rocco – il povero Rocco – diceva: ‘A me piacerebbe fare politica’, nonostante poi i suoi studi fossero completamente diversi, lontani, perché lui è un ingegnere”.

Per cui, Rocco Casalino già si immaginava in Parlamento. Forse, il suo era un destino segnato. Beh, diciamo che dal Grande Fratello alla vita politica, di strada ne ha fatta. Bisogna riconoscergli anche qualche merito. Se è lì, a ricoprire quel ruolo così importante, qualcosa di buono deve averlo fatto. Peccato, però, per qualche dichiarazione infelice venuta fuori in una telefonata intercettata nel giorno del crollo del Ponte Morandi. “Mi è saltato il Ferragosto”, disse Rocco Casalino in quel contesto. Adesso che è venuto fuori l’audio, si è scatenata un bel po’ di indignazione da parte del popolo. Certo è che Casalino non ha offeso nessuno. Però…