Emma Marrone, prima visita di controllo dopo la malattia: le sue condizioni

Di recente, Emma Marrone si è sottoposta alla prima visita di controllo dopo la malattia: ecco quali sono le condizioni della cantante

emma marrone condizioni malattia
Emma Marrone rompe il silenzio sulle sue condizioni (Fonte: Instagram)

Gli ultimi mesi sono stati abbastanza duri per Emma Marrone. La cantante ed ex vincitrice di Amici ha dovuto sottoporsi ad un’operazione per curare una malattia ed è stata costretta per un po’ a staccare la spina. Emma è stata per un periodo di tempo lontana dai social e dalla televisione, ma in privato continuava a lavorare al suo nuovo album, “Fortuna“. La cantante è riuscita a superare le avversità con il sorriso e oggi sembra tornata più forte di prima. Sabato prossimo tornerà nella scuola di Amici, proprio lì dove tutto ha avuto inizio.

Emma Marrone, le sue condizioni dopo la visita di controllo

Dopo la malattia, Emma è tornata in pianta stabile sui social network. La cantante è in contatto costante con i fan e, oltre a raccontare loro la sua giornata, spesso li rassicura sulle sue condizioni. Di recente, ad esempio, ha confessato tra le stories di Instagram di aver fatto una visita di controllo. La foto pubblicata sul popolare social network ha fatto allarmare i fan della cantante, che hanno invaso l’account riempiendo di messaggi il suo direct. Subito dopo la visita, però, Emma ha rassicurato i suoi sostenitori, scrivendo: “Raga tutto bene“. E noi aggiungeremmo, per Fortuna, citando il titolo del suo sesto album. Emma, come dicevamo sopra, è tornata più forte di prima, ha sconfitto nuovamente il male e adesso è pronta a riprendersi tutto.

Tra i brani dell’album “Fortuna“, prodotto in parte a Los Angeles, vi è quello scritto da Vasco Rossi, “Io sono bella“, che è uno dei più ascoltati in radio. Un altro brano che ha raggiunto un discreto successo è “Stupida allegria“. La cantante per promuovere il disco sta tenendo degli instore e il 25 maggio 2020 terrà un concerto speciale all’Arena di Verona.