Vittorio Brumotti accoltellato a Monza: paura per l’inviato di Striscia la Notizia

L’inviato di Striscia la Notizia, Vittorio Brumotti, è stato accoltellato a Monza durante la registrazione di un servizio: era insieme al suo cameraman. Ecco come stanno.

vittorio brumotti
L’inviato di Striscia la Notizia, Vittorio Brumotti, è stato accoltellato a Monza: ecco cosa è accaduto a lui ed al suo cameraman

Hanno preso davvero un brutto spavento: Vittorio Brumotti ed il suo cameraman sono stati vittima di un tragico episodio. Non è la prima volta che succede: adesso speriamo davvero sia l’ultima perchè la loro vita è stata messa seriamente in pericolo. Come riporta il giornaledimonza.it, Brumotti da qualche giorno è a Monza per registrare un documentario sulla situazione legata allo spaccio di droga nel capoluogo della Brianza, in Lombardia. Intono alle 14 di oggi, domenica 12 gennaio 2020, vicino i giardinetti di Via Azzone Visconti, zona frequentata da tempo da spacciatori, l’inviato di Striscia La Notizia ed il suo cameraman sono stati aggrediti da varie persone armate di coltello. Per fortuna le loro condizioni non sono gravi perchè indossavano entrambi il giubbotto antiproiettile: la lama ha lacerato la stoffa senza raggiungere la pelle. Il cameraman, purtroppo però, ha rimediato anche una ferita alla gamba.

Vittorio Brumotti accoltellato a Monza: paura per l’inviato di Striscia la Notizia

Lo fa sapere il giornaledimonza.it: Vittorio Brumotti ed il suo cameraman oggi 12 gennaio 2020 sono stati aggrediti da alcune persone armate. L’inviato di Striscia la Notizia era nella zona frequentata da spacciatori nonostante i continui controlli delle Forze dell’Ordine: all’altezza dei giardinetti di Via Azzone Visconti sono stati accoltellati da uomini armati di coltello. Per fortuna entrambi indossavano il giubbotto antiproiettile che non ha permesso il raggiungimento della lama al petto. L’arma ha lacerato la stoffa ma non è arrivata alla pelle: purtroppo il cameraman è stato ferito alla gamba ma non si hanno notizie gravi sul suo stato di salute.

Sul posto sono intervenuti la Croce Rossa e gli Agenti di Polizia di Stato ma non sono riusciti a prendere gli aggressori: l’epilogo poteva essere davvero tragico, per fortuna l’aggressione non ha recato danni gravi. Sulla vicenda è intervenuto anche l’ex Ministro dell’Interno, Matteo Salvini, che ha scritto su Twitter: “Tutta la mia solidarietà a Brumotti ed alla troupe di Striscia la Notizia per la vile aggressione subita. Spacciatori delinquenti maledetti”. 

Non è la prima volta che il biker di Striscia sia finito nei guai: a settembre fu aggredito a Pescara sempre in una piazza di spaccio. Un mese dopo a Vicenza, poi dopo ancora a Savona.